Firenze, 14 novembre 2021 - L'allerta gialla per temporali e rischio idrogeologico emesso venerdì dalla Sala unica operativa della Protezione civile regionale toscana si estende a tutta la giornata di domenica 14 novembre e va a interessare un’area più estesa della regione.

In effetti la pioggia è caduta abbondante fin da sabato sera: non precipitazioni estreme, ma intense soprattutto sulla parte nord occidentale della regione, tra le province di Lucca, la parte nord della provincia di Pisa e in parte anche in quella di Pistoia con cumulati massimi di 80-100 millimetri in 24 ore (cioè fra gli 80 e i 100 litri di acqua per metro quadrato di terreno). Tra 60 e 80 mm di pioggia nelle province di Massa Carrara, fino a 60 mm nel Livornese e nel Senese. Allagamenti si sono registrati in Versilia, dove sabato sera sono stati abbondanti anche i fulmini. Proprio un fulmine ha colpito sabato sera la facciata della Procura di Pisa causando il distacco di un fregio marmoreo: alcuni pezzi dello stesso hanno danneggiato tre auto in sosta davanti all'edificio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia municipale che hanno immediatamente accertato che non vi fossero ulteriori danni strutturali.

A Pisa fino 16 i treni regionali percorrenti la tratta Pisa Centrale-Pisa San Rossore non effettuano la fermata di San Rossore per un problema al sottopassaggio. Disposti bus sostitutivi.

Pioggia su Firenze, viale allagato

Domenica 14 novembre precipitazioni sulle zone occidentali piuttosto persistenti, anche a carattere temporalesco, di maggiore intensità ancora sull'Arcipelago, sulla costa centro-settentrionale e nel nord-ovest della regione.