Una giornata di squalifica e 500 euro di multa. Tanto è costata a Mauro Nardini l’espulsione rimediata domenica scorsa a Busto Arsizio. Il collaboratore di Silvio Baldini, dunque, sabato non sarà in panchina per il match contro la Pro Sesto, nei lombardi mancherà invece uno dei giocatori più rappresentativi: il difensore Michele Franco, anch’egli fermato dal giudice sportivo.

Il match contro la Pro Patria, con i suoi sette cartellini gialli sventolati in faccia agli azzurri, ha però lasciato anche una pesante eredità in termine di diffide soprattutto per una squadra già martoriata dagli infortuni come la Carrarese. Dopo la gara contro i bustocchi anche i due centrocampisti Agyei e Foresta si sono aggiunti alla lista di coloro che alla prossima ammonizione dovranno fermarsi un turno e che comprendeva già Borri e Infantino. Per il bomber lucano, tuttavia, quello della diffida è in questo momento un problema di second’ordine visto che è ancora alle prese con un problema muscolare che, dopo avergli fatto saltare i match contro Pro Vercelli e Pro Patria, lo costringerà ai box anche contro la Pro Sesto.

La gara dello Speroni, d’altro canto, ha avuto un costo salato anche per il team manager dei padroni di casa, Giuseppe Gonnella, che dovrà pagare mille euro di multa e non potrà svolgere nessuna attività fino al 4 febbraio prossimo "perché posizionato in tribuna rivolgeva al quarto ufficiale reiterate frasi offensive".