Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Pontremolese, un’annata da incorniciare

La compagine guidata da Lazzerini ha chiuso la stagione al secondo posto con numeri da capogiro. Le pagelle dei protagonisti

enrico baldini
Sport

di Enrico Baldini Ecco i protagonisti della Juniores della Pontremolese. Ventidue giocatori che al loro primo anno sul palco regionale hanno conquistato un secondo posto sul quale nei caldi mesi ferragostani nessuno, solo duetre al massimo, avrebbero scommesso. Numeri impressionanti quelli merssi insieme nella stagione: 50 reti realizzate, secondo miglior attacco, 23 delle quali realizzate nell’ultima mezzora, reti subite 24, otto di questi su rigore, due in più della San Marco. Una sola sconfitta in esterna. PORTIERI Alessio Pagani 8 (classe 2003) – E’ stata la scommessa più vincente e clamorosa di tutta la stagione. forza mentale impressionante, stagione di buon livello (19 presenze, 20 gol subiti). Christian Matteucci 6,5 (2004) – Quando è stato chiamato ha sempre fatto al meglio grande crescita nella stagione. Utilizzato in 3 partite, il futuro sarà suo (3 presenze) DIFENSORI Giorgio Frattallone 6,5 (2004) – Atleta esemplare, si è fatto trovare sempre pronto 12 (presenze 1 gol). Sebastiano Benincasa 6,5 (2003) – Soldato della difesa. Gioca a dx e a sinistra con grande dinamismo (15 presenze). Cristian Pennucci 7 (2002) – Centrale o terzino dx, affidabile (15 presenze). Riccardo Razzini 7,5 (2003) – 1890 minuti, il più utilizzato. Centrale mancino di grandi “letture“ (21 presenze). Matteo Barontini 7,5 (2002) – Corsa, forza fisica ed esperienza. Leader difensivo (16 presenze, 1 gol). Diego Giromini 8 (2002) – Per rendimento nella stagione, certamente il migliore nel reparto difensivo (19 presenze 1 gol). Marco Pedroni 6,5 (2002) – Arrivato sul finale di stagione. Pochi minuti per lui (1 presenza) CENTROCAMPISTI Alex Buccella 7 (2004) – Difensore centrale o play, qualità tecniche rare. (14 presenze 2 gol). Daniel Agolli 7,5 (2004) – Il metronomo della squadra, tra i più utilizzati. Cuore e cervello (20 presenze 2 gol). Francesco Plicanti 6 (2003) – Duttile anche se poco utilizzato. (7 presenze, 1 gol). Jacopo Barabino 7 (2004) – Qualità e raffinatezza, forse un po’ scostante ma ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?