Il corridore della Repubblica Ceca Karel Vacek taglia solitario il traguardo
Il corridore della Repubblica Ceca Karel Vacek taglia solitario il traguardo

Massa Carrara, 1 settembre 2018 - Vacek-Evenepoel due a due, ma il belga rimane saldamente il leader del Giro della Lunigiana prima della frazione finale quella di domani mattina da Carrara a Casano di Luni. Infatti sul temutissimo traguardo in salita di Casette e dopo un ultimo chilometro durissimo, il rappresentante della Repubblica Ceca è riuscito ad imporsi facendo il bis dei suoi successi dopo quello colto nella crono di Castelnuovo Magra. Due ricordiamo sono stati anche i successi ottenuti da Remco Evenepoel il talento belga che a Casette ha ottenuto il terzo posto preceduto dall’ottimo Fancellu. Questo il podio del tappone tutto toscano del “Lunigiana” con la conferma che Evenepoel e Vacek sono i due atleti più forti, con quest’ultimo a recriminare per quanto successo nella prima semitappa del Giro che gli fece perdere ben due minuti e quindici secondi dal belga.

Il vi alla terza frazione da Massa, quindi tre passaggi dalla Foce prima dei chilometri finali pe raggiungere i 378 metri di altitudine del traguardo in questa piccola frazione che conta comunque un bel gruppo di appassionati di ciclismo. Avvio frenetico e prima ora a 46 di media, quindi una fuga di Nencini, Ansaloni, Grendene e Heiduk. Dopo il terzo passaggio dalla Foce in undici al comando quindi in otto all’attacco della salita verso Casette con i migliori davanti a menare la danza. Infine il testa a testa tra Vacek e Evenepoel con l’inserimento del brillante Fancellu.

DOMANI mattina quarta ed ultima tappa da Carrara a Casano di Luni con partenza alle 9,30. Una frazione lunga 100 chilometri con due passaggi dalla salita di Ortonovo. Sono attese scintille anche in questa ultima giornata per un Giro della Lunigiana davvero bello con alcuni veri e propri talenti.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Karel Vacek (Repubblica Ceca) Km 116,5, in 2h47’37”, media Km 42,654; 2)Alessandro Fancellu (Lombardia) a 10”; 3)Remco Evenepoel (Belgio); 4)Ilan Van Wilder (idem) a 12”; 5)Jakob Gebner (Germania) a 15”; 6)Mayrhofer a 21”; 7)Vervloesem a 24”; 8)Frigo; 9)Rubino; 10)Carpene a 36”

CLASSIFICA GENERALE: 1)Remco Evenepoel (Belgio); 2)Ilan Van Wilder (Belgio) a 50”; 3)Marius Mayrhofer (Germania) a 1’11”; 4)Xandres Vervloesem (Belgio) a 1’13”; 5)Jakob Gebner (Germania) a 1’16”; 6)Frigo a 1’17”; 7)Carpene a 1’40”.