Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

«Digital bravo» è campione d’Italia di categoria

Vela: l’imbarcazione di Alberto Franchi del Club Nautico prima dopo 4 giorni di regate a Ischia

Ultimo aggiornamento il 26 giugno 2018 alle 14:28
La premiazione avvenuta a Ischia

Carrara, 26 giugno 2018 - Digital bravo swan 42 (nella foto) è campione d’Italia della categoria Orc 2018 1C. Straordinario successo dell’imbarcazione di Alberto Franchi dei colori del club Nautico, che a Ischia è riuscita a portarsi a casa il trofeo del campionato assoluto italiano, dove, nella sua categoria ‘Crociera’ ha sbaragliato la concorrenza di armatori arrivati da tutta Italia. Il campionato italiano assoluto di vela d’altura 2018 è stato organizzato da Reale yacht club canottieri Savoia e Circolo nautico Punta Imperatore su indicazione di Federazione Italiana Vela e Uvai (Unione vela altura italiana) e con i patrocini di Regione Campania, Comune di Forio d’Ischia e Coni – Comitato Regionale Campania.Da sottolineare anche l’ottima prestazione di Mela, arrivata seconda, e di Fantaghirò di Carlandrea Simonelli e Valhalla di Marco Bruna. Bernarda Franchi, drizzista per Digital bravo, analizza la vittoria: «É stata una bella regata, combattuta, abbiamo dovuto fronteggiare con equipaggi molto forti, sfidare personaggi di grande spessore sportivo. Il sogno? Portare il campionato italiano assoluto nel nostro mare, al club Nautico. Ci proviamo: porterebbe una ricaduta importante anche per il nostro territorio».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.