L'arrivo (foto Roberto Fruzzetti)
L'arrivo (foto Roberto Fruzzetti)

Massa, 14 aprile 2019 - Una bella iniziativa quella di Duilio Berti e del gruppo ciclistico massese Riviera Apuana Mobili Berti per ricordare Andrea Manfredi, l’ex corridore morto in Indonesia a fine ottobre, quando si trovava a bordo dell’areo con 189 inabissatosi nell’acqua dell’Oceano Pacifico. Andrea aveva indossato anche la maglia con la scritta Berti quando l’azienda massese fu abbinata al Gs Vecchiano ottenendo come allievo una decina di vittorie.

La gara di Massa intitolata a Lui riservata agli allievi è stata firmata da Tommaso Panicucci, toscano di Donoratico, al primo centro stagionale che ha regolato praticamente tutto il gruppo rimasto compatto in pratica per tutta la corsa sotto una noiosa pioggerella. Una bella gara con 82 partenti di 15 società su di un circuito di 12,3 chilometri da ripetere cinque volte interamente pianeggiante. Prima della partenza dal Viale della Repubblica, con il gruppo schierato al via è stato osservato un minuto di raccoglimento per Manfredi mentre Duilio Berti ha consegnato una targa ed un mazzo di fiori a Linda Manfredi, ex ciclista e sorella di Andrea, presente anche il babbo Maurizio.

La gara è stata sempre veloce con almeno una dozzina di tentativi di fuga ma ogni tentativo è stato annullato sul nascere dal gruppo che quindi al completo si è presentato per lo sprint finale risolto con un ottimo guizzo da Panicucci nei confronti di Belluomini e Galeotti. La corsa era inoltre valevole come Campionato Provinciale di Massa Carrara, titolo che è stato conquistato da Francesco Brugnoli esponente della Berti Mobili Benassi giunto nono. La relativa maglia è stata fatta indossare dal presidente del Comitato Provinciale Ferdinando Braconi, presenti anche il vicesindaco di Massa Andrea Cella e l’assessore allo sport ed ex corridore Paolo Balloni.

Ordine di arrivo: 1) Tommaso Panicucci (Donoratico Carli) Km 61,500, in 1h28’, media Km 41,923; 2) Matteo Belluomini (Iperfinish Alpa); 3) Federico Galeotti (Montecarlo Pizzeria La Rusticanella); 4) Francesco Cataldo (Pedale Toscano); 5) Alessandro Zanetti (Team Valdinievole); 6) Giovannini; 7) Leonardi; 8) Juninger; 9) Brugnoli; 10) Segiampietri.