GIANLUCA BONDIELLI
Sport

Carrarese Difesa bunker

E’ la seconda miglior retroguardia del girone e in casa non ha mai subito reti

Carrarese Difesa bunker

Carrarese Difesa bunker

La retroguardia della Carrarese sta svolgendo egregiamente il proprio lavoro tanto da risultare la seconda miglior difesa del girone con soli 5 gol al passivo nelle prime 8 gare. Sinora sono stati addirittura 5 i “cleen sheet“ stagionali. L’altro dato dato da sottolineare è che in casa gli azzurri in 4 gare di campionato non hanno ancora preso gol. Numeri importanti a cui sta contribuendo Marco Coppolaro, subito diventato un punto fermo della difesa a tre con 7 presenze all’attivo.

"La nostra linea difensiva è in grado di dare grosse risposte – spiega il centrale classe 1997 nativo di Benevento –. Difficilmente perdiamo la bussola. Il merito non è solo dei difensori, che sono di esperienza e qualità, ma di tutta la squadra, dall’attacco al centrocampo, che svolge egregiamente le varie fasi del gioco. La sintonia cresce di gara in gara con margini di miglioramento che sono un’ulteriore iniezione di fiducia per il futuro".

Le dichiarazioni di Coppolaro continuano facendo riferimento al passato recente, l’Ancona, ed al futuro prossimo, il Sestri Levante. "La vittoria al fotofinish è stata una grossa soddisfazione – racconta – perché l’Ancona in inferiorità numerica aveva trovato la forza di difendersi e di mettersi dietro la linea della palla impedendoci di trovare giocate fluide. Alla fine siamo riusciti a portarla a casa con merito con una grande conclusione di Zuelli. Così ci siamo messi alle spalle Gubbio e pensiamo alla prossima sfida. Gli obiettivi rimangono la prestazione ed i tre punti; si ottengono mantenendo mentalità ed approccio corretto alle gare. Contro il Sestri Levante non ci saranno difficoltà diverse dalle altre partite. Conterà vedere la Carrarese al massimo, solo così possiamo pensare di spuntarla".

Settore giovanile – Male i maschi e bene le femmine. Fine settimana da dimenticare per i “boys“ azzurri con la Primavera 3 sconfitta a Trieste (3-4) in un match che gli azzurrini erano riusciti a ribaltare da una situazione di svantaggio prima di farsi superare nuovamente. Pinna, Criscuolo e Alberti sono stati i tre marcatori. La squadra di Pozzi resta ferma a 3 punti dopo 4 gare. L’Under 16 ha perso secco in casa con la Pro Sesto (0-4). Sconfitte anche per la Under 14 col Pisa (0-4) e per l’Under 13 con la Lucchese (0-1). Tra le "girls" esordio col botto per l’Under 19, a valanga sullo Zenith Prato (5-0) con tris di Rivieri e reti di Bertolini e Iacopetti. Un poker della Rivieri ha permesso all’Under 15 di battere il Pietrasanta (4-2).