Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

La Carrarese pareggia a Livorno. Potrà provarci con i play-off

La partita finisce 1-1. La squadra amaranto va in serie B

Ultimo aggiornamento il 28 aprile 2018 alle 19:45
Carrarese-Livorno

Massa Carrara, 28 aprile 2018 -  Il Livorno sale in B, ma la Carrarese sa che potrà provarci davvero coi play-off. Finisce uno a uno, con gli azzurri ridisegnati per assenze e infortuni, ma che in campo complicano i piani di Vantaggiato e compagni. Colpo d'occhio favoloso al “Picchi” con la rappresentanza di Carrara (quasi seicento tifosi) che riesce a farsi sentire.

E in campo la Carrarese fa tutto bene: difende e riparte, toglie spazio alle idee di calcio di mister Sottil, nervosissimo come tutta la panchina amaranto. Azzurri che al quarto d'ora passano in vantaggio: Cais è tutto solo in area nell'insaccare una veloce azione dopo una rimessa laterale. Gli animi si infiammano, Perico e Foresta, migliore degli azzurri, si beccano: il Livorno fa poco, Borra neutralizza un tiro di Doumbia.

Al secondo mnuto di recupero i labronici pareggiano: Valiani lancia Doumbia, la difesa marmifera ribatte, ma Vantaggiato è freddo e insacca. Nella ripresa è solo Carrarese, col Livorno che controlla e trema al 51' con Mazzoni che si supera su Biasci e all'84' col portierone amaranto a sbrogliare una amnesia della sua difesa. Ma la notizia migliore è il raddoppio del Piacenza col Siena: il pareggio basta e scatta la festa dell'Ardenza. Il Livorno va in B, la Carrarese c'è.

 

Livorno-Carrarese 1-1

LIVORNO (4-2-3-1): Mazzoni; Pedrelli, Perico, Gonnelli, Franco (19' Bresciani); Bruno, Luci (46' Giandonato); Doumbia, Maiorino (71' Murilo), Valiani (71' Kabashi); Vantaggiato. A disp.: Pulidori, Sambo, Gemmi, Morelli, Manconi, Montini, Borghese, Kabashi, Murilo, Perez, Pirrello. All. Sottil.

CARRARESE (4-3-3): Borra; Vitturini (77' Bentivegna), Agyei, Ricci, Baraye; Rosaia, Cardoselli (59' Tentoni), Foresta; Tortori (77' Piscopo), Biasci, Cais (65' Vassallo). A disp.: Lagomarsini, Benedini, Miele Giuseppe, Miele Francesco, Possenti, Bentivegna, Piscopo, Benedetti, Marchionni. All. Baldini (in panchina Nardini).

Arbitro: Federico Dionisi de L'Aquila. Marcatori: 15' Cais, 47' Vantaggiato

Note: ammoniti Borra, Perico, Foresta, Bruno; angoli 4-2; recupero 3'-3'; spettatori 8.523.

 

Nicola Marchetti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.