Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

«Una facoltà di scienze alimentari per i giovani» Cosimo Ferri all'Alberghiero

Il candidato alla Camera nel collegio Toscana 8 ha le idee chiare per il rilancio

Ultimo aggiornamento il 21 febbraio 2018 alle 13:21
Ferri e la preside Ramunno
Carrara 21 febbraio 2018 - «Un polo universitario distaccato di “Scienze alimentari“, sul modello di altre città per investire sui giovani»: lo ha detto Cosimo Ferri, candidato per il Pd alla Camera, durante un incontro con la preside dell’Alberghiero Maria Ramunno. «Le scuole devono legarsi, creare una rete con le università e le imprese. I giovani devono avere la possibilità di restare qui, non cercare lavoro lontano da casa. L’istituto alberghiero rappresenta una eccellenza del nostro territorio che non possiamo permetterci di perdere – ha continuato –. Mi piacerebbe vedere i ragazzi che scelgono queste materie continuare il proprio percorso di studi qui: la nostra provincia è conosciuta per le specialità culinarie, ed abbiamo un’importante domanda turistica fino alla vicina Versilia». Questa la proposta di Ferri per tutelare e salvaguardare il territorio, tema a lui molto caro. Eccellenze, ma non solo: degrado cittadino, riqualificazione urbana. Il giro è proseguito a Battilana, presa di mira dalla criminalità e nota per la discarica a cielo aperto, a pochi metri dall’uscita dell’autostrada. «Riqualificare questa zona sarà importante per ridurre atti criminali»

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.