Mallegni
Carrara, 12 marzo 2018 - Cna: il neo eletto senatore Massimo Mallegni (FI), a disposizione territorio. «Sono a disposizione del territorio, delle imprese e delle istituzioni. Senza imprese non c’è occupazione ed è questa la filosofia che deve essere applicata alle scelte politiche e di governance del territorio. Imprese che a Massa-Carrara rappresentano un’eccellenza con imprenditori e famiglie ai quali andrebbe data una medaglia per aver operato con profitto in una realtà che da troppo tempo lavora contro di loro. Ora è arrivato il momento della praticità: gli spot e le promesse hanno portato questa provincia ad essere il fanalino di coda della Toscana, la prima davanti alle province del Sud, a perdere la governance dell’autorità portuale e della Camera di commercio. La provincia di Massa Carrara è stata spogliata della sua autonomia politica: è, di fatto, una provincia commissariata»: è il commento di Massimo Mallegni, neo Senatore di Forza Italia eletto nel collegio di Massa Carrara e Lucca con oltre 116mila voti. Mallegni chiede un atto di responsabilità: «Le colpe sono chiare, ma adesso serve senso di responsabilità da parte di tutti. Il governo del Paese e le prossime amministrative debbono segnare un cambio di passo condiviso e sostenuto da tutti. Sia Massa che l’Italia non hanno necessità di rottura ma di costruzione e chi ci sta con senso di responsabilità è il benvenuto».