Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

«Facciamo ripartire le imprese» L’impegno di Ferri per l’occupazione

Incontro del sottosegretario alla Caritas sui problemi del lavoro 

Ultimo aggiornamento il 13 febbraio 2018 alle 13:30
Cosimo Ferri
Carrara, 13 febbraio 2018 - Il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, candidato alla Camera dei deputati alle elezioni del prossimo 4 marzo con il Pd, nel pomeriggio di lunedì ha incontrato don Cesare Benedetti, la cooperativa "Opera della Santissima Annunziata" e la comunità intera della parrocchia di via Bassagrande a Marina di Carrara. Un incontro dedicato all'ascolto di chi ha a cuore il proprio territorio, di chi ha perso il lavoro a causa di questo lungo momento di crisi, storica ed economica, e di chi ha voglia di darsi da fare e recuperare la dignità che crede di avere perso insieme al proprio lavoro. Questo il commento di Ferri, a margine dell'incontro: "Continua la campagna di ascolto delle realtà del territorio. Mi sono confrontato a lungo nella parrocchia della Santissima Annunziata a Marina di Carrara con i rappresentanti del volontariato e delle cooperative sociali. Abbiamo affrontato tanti temi delicati: la fragilità del territorio, la mancanza del lavoro, la fuga dei cervelli, il terzo settore.  Bisogna far ripartire queste imprese. L'incontro è ruotato intorno ai bisogni delle associazioni di volontariato, alla necessità di un ascolto attivo da parte delle amministrazioni, e al ruolo propositivo che le istituzioni potrebbero avere. Le persone preziose, come quelle che ho incontrato, testimoniano la ricchezza del nostro territorio e le potenzialità che una politica seria dovrebbe liberare, mettendo insieme idealità e progettualità. Un grazie sincero a tutti coloro che sono intervenuti oggi, e a tutti coloro che ogni giorno lavorano e si impegnano per questa nostra terra". 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.