Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
26 giu 2022
cristina lorenzi
Politica
26 giu 2022

Carrara, Serena Arrighi nuovo sindaco. Ampia vittoria (57%) su Caffaz / VIDEO

Il centrosinistra conquista il Comune al ballottaggio 

26 giu 2022
cristina lorenzi
Politica

Carrara, 26 giugno 2022 - Una vittoria ampia, che non lascia spazio a dubbi. Serena Arrighi è il nuovo sindaco di Carrara . Ampio (57%) il vantaggio su Caffaz. Il centrosinistra dunque conquista il Comune. Già ben prima della mezzanotte l'entourage di Arrighi ha iniziato a festeggiare. Quando mancavano dieci sezioni da scrutinare il vantaggio era già fissato al 57%.

Impossibile a quel punto per il centrodestra riuscire a recuperare il gap. Arrighi si è recata prima al suo quartier generale, a Nazzano, quindi in Comune dove l'aspettava tra gli altri l'ex sindaco Zubbani. E proprio nei momenti in cui festeggiava in Comune si è presentato a Carrara anche il presidente della Regione Eugenio Giani per complimentarsi con il nuovo primo cittadino.

"Sono abituata alle difficoltà. Ho fatto scelte difficili ma hanno pagato ", dice Arrighi, imprenditrice, a capo di una azienda che si occupa di big data e che è stata fondata nel 2007.

Qui sotto le fasi salienti della notte elettorale con anche la videointervista ad Arrighi.

Ore 1.00: l'arrivo di Serena Arrighi in Comune è salutato da applausi e cori. "Sui numeri - dice - non ero certa ma fa piacere una vittoria così netta. Penso che la cosa più importante sia stata la coerenza e all'elettore è arrivato questo messaggio". 

Ore 0.49: arriva Angelo Zubbani a Palazzo Comunale. L'esponente socialista ed ex sindaco di Carrara aveva dato al ballottaggio il suo sostegno ad Arrighi: "Noi socialisti siamo contenti di aver tenuto la barra dritta. La coerenza che abbiamo dimostrato, la dignità sono valori che sembrano scaduti ma non lo sono. Abbiamo lavorato seriamente anche nel primo turno e ancora con più determinazione nel secondo turno per il sostegno ad Arrighi. Con la quale non siamo stati insieme dal primo turno soltanto perché a quel tempo non trovammo una condivisione politica. Questo risultato è molto importante . Da domani chi vuol continuare a parlare di destra, di sinistra, di antagonisti ecc... potrà continuare a farlo, ma dovremo mettere al centro i problemi della città. Il risultato è tondo, dove nessuno può dire è merito mio o tuo. Quando c'è un risultato con distacco, la candidata eletta potrà lavorare in maniera tranquilla". 

  I sostenitori di Serena Arrighi (in maglia rossa, alla sinistra della foto) in Comune

 

Ore 0.35: grande attesa in Comune, dove dovrebbe a breve arrivare il nuovo sindaco. 

Ore 0.30: Serena Arrighi arriva a Nazzano , alla sede del suo comitato elettorale. Cori da stadio per lei, tanta gente che la abbraccia. Qualcuno le regala anche dei fiori accogliendola come nuovo primo cittadino di Carrara. 

Ore 0.23: attesa per l'arrivo di Serena Arrighi a Palazzo Comunale, dove in molti sono radunati attendendo il nuovo primo cittadino. 

Ore 23.55: Barattini (Pd), consigliere uscente, dà per vittoriosa Serena Arrighi in una intervista su 50 Canale. "Abbiamo i dati che ci arrivano dalle sezioni e i numeri che riceviamo ci lasciano abbastanza tranquilli, sono molto fiducioso, è difficile che perdiamo". 

Ore 23.37: dopo le prime quattro sezioni Arrighi, per il centrosinistra, è in vantaggio 57% contro il 42% che al momento avrebbe Caffaz per il centrodestra. 

La mappa interattiva 

L'articolo prosegue più sotto

 

Affluenza delle 12 e delle 19

Affluenza in calo rispetto al primo turno nelle elezioni per la carica di sindaco a Carrara , che vede la sfida tra Simone Caffaz (centro destra) e Serena Arrighi (centro sinistra). Alle 19 aveva votato il  29,03%  degli aventi diritto, contro il  34,12%  del primo turno.  Alle 12 aveva votato il 14,60% degli aventi diritto, contro il 17,14% del primo turno.

Erano chiamati alle urne 52.922 cittadini, di cui 25.366 uomini e 27.546 donne divisi in 71 sezioni che vanno da Colonnata a Marina.

Serena Arrighi in corsa per il centro sinistra, è sostenuta dalle liste Serena Arrighi sindaca, Europa verde, Partito repubblicano italiano, Pd, Sinistra civica ecologista. Questa coalizione ha chiuso il primo turno con il 29,92 per cento dei voti, pari a 7820 preferenze. A questi si affigungono gli alleati dell’ultim’ora dei Socialisi che porteranno in dote un tesoretto del 6,35 pari a 1566 voti. Alleati con l’imprenditrice anche Articolo Uno che al primo turno era in lista con Rifondazione in ’Uniti a sinistra per Vincenti’ che ha riportato il 3,45 per cento e 849 preferenze. Con Arrighi ci sono state dichiarazioni di sostegno da parte di Rigoletta Vincenti e di alcuni 5 stelle. Il movimento dei grillini, così come Rifondazione, non si sono espressi con alcun invito al voto.

Questo invece il quadro del centro destra dove Simone Caffaz è sostenuto da Capitale Carrara, Carrara futura, Nuovo Psi, Lega, Simone Caffaz Sindaco, Il centro destra siamo noi. La coalizione ha riportato al primo turno il 18,93 pari a 4948 voti. Caffaz ha deciso per "un apparentamento alla luce del sole con le liste di Cosimo Ferri, separato così dai socialisti, e di Andrea Vannucci. Le due formazioni del parlamentare di Italia viva portano un maloppo di 2103 voti pari all’ 8,53 . Quelle dell’ex vice sindaco invece porteranno una dote del 17,11 per cento, pari a 4472 voti. Ha invitato a votare per Simone Caffaz, pur non apparentato, Elvino Vatteroni, che al primo turno riscosse 2,47 per cento dei voti pari a 645 preferenze. Si sono astenuti da alelanza e indicazioni di voto i candidati Vittorio Briganti, che con La Comune ha riportato 676 voti pari al 2,59 per cento e Ferdinando Locani con 54 voti e lo 0,21 per cento.

Le operazioni di voto si terranno fino alle 23 e lo spoglio che dovrà decretare il prossimo sindaco che governerà Carrara per cinque anni avverrà alla chiusura dei seggi.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?