Vigili del fuoco, in arrivo una campagna assunzioni da oltre 200 posti entro la fine del prossimo anno e qualche bando è già operativo. I concorsi rientrano nelle previsioni del decreto Rilancio che autorizza il Corpo nazionale dei Vigili del fuoco ad attivare diverse procedure concorsuali per reclutare nuove risorse da assumere. Numeri e ruoli sono già abbastanza definiti. Vediamo alcuni dettagli generali. Il primo concorso, già...

Vigili del fuoco, in arrivo una campagna assunzioni da oltre 200 posti entro la fine del prossimo anno e qualche bando è già operativo. I concorsi rientrano nelle previsioni del decreto Rilancio che autorizza il Corpo nazionale dei Vigili del fuoco ad attivare diverse procedure concorsuali per reclutare nuove risorse da assumere. Numeri e ruoli sono già abbastanza definiti. Vediamo alcuni dettagli generali. Il primo concorso, già pubblicato, è quello per 87 vice direttori, mentre sono già in corso le selezioni per 198 operatori. In previsione arriveranno poi quello per 84 ispettori logistico gestionali, 42 ispettori informatici, 20 ispettori antincendi, 7 primi dirigenti, 43 direttori. Gli inserimenti, da fare entro il 31 dicembre 2021, devono garantire il turnover del personale. Per maggiori informazioni, tenere sempre sotto controllo il sito ufficiale dei Vigili del fuoco.

La Fondazione Toscana ‘Gabriele Monasterio’ con sede legale in Pisa, informa che è stata bandita una selezione pubblica per il conferimento di contratti di prestazione d’opera, sotto forma di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa per supporto alle attività di ricerca dell’Unità di ricerca clinica della Fondazione Monasterio. Attività di data manager in ambito clinico, supporto alla gestione dei registri di patologia e loro periodico aggiornamento, analisi statistica di base. Richiesta laurea in ambito biomedico. Scadenza presentazione domande 8 agosto. Collegarsi al sito internet della Fondazione Monasterio, www.ftgm.it oppure potranno rivolgersi all’Ospedale del Cuore di Massa, telefono 0585 493665, nei giorni feriali sabato escluso. La Città metropolitana di Genova sta cercando intende procedere all’assunzione di un dirigente, con contratto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, con il ruolo di responsabile del servizio Stazione unica appaltante. Richiesto il possesso della laurea appartenente all’ambito delle discipline economico-aziendali, giuridiche e dell’ingegneria ed esperienza qualificata nel settore. Scadenza bando: 24 agosto. Per info e candidature e per prendere visione del bando di concorso collegarsi al sito internet www.cittametropolitana.genova.it