Lo staff
Lo staff
Carrara, 10 ottobre 2018 - Successo straripante per l’inaugurazione in grande stile della nuova scommessa imprenditoriale di Aurora Mosti, figlia di Cristina Bencivinni del bar Crema. Circa 400 persone hanno assaggiato la sua crepe sabato scorso e via Roma, per una giornata, è tornata ai fasti di un tempo. Mamme con i loro bambini, ragazzi dell’Accademia, famiglie, si sono dati appuntamento davanti al Mind the crepes che da alcuni giorni arricchisce il centro storico. Il locale, che si ispira all’aria di Barcellona e che ha sull’ingresso la parte anteriore di un furgoncino dellaWolkswagen celeste, realizzato appositamente per il locale appena aperto. Un successo che non si aspettava nemmeno la diretta interessata: «Sono molto soddisfatta – dice Mosti – per come è andata l’inaugurazione. Posso dire che da tanta gente che c’era la macchina dello zucchero filato si è rotta da tante porzioni che sono state fatte. Ma non è finita qui: il giorno dopo, abbiamo fatto altre 300 crepes, finito un prosciutto intero. Siamo davvero contenti per come la comunità ha risposto al nostro invito». Preoccupata, nel senso positivo del termine, è Bencivinni: «Non ci aspettavamo una risposta del genere. I miei ragazzi al bancone del bar Crema non hanno avuto un momento di respiro. Questo dimostra che la gente risponde se gli proponi qualcosa. Le persone hanno voglia di divertirsi e la soddisfazione più grande è stata che c’erano sconosciuti in mezzo alla strada che chiamavano i loro amici che incontravano a festeggiare con noi». La dimostrazione che a volte basta crederci per far rifiorire il centro cittadino.