Trovata nel letto del Carrione una bomba dell’ultima guerra mondiale
Trovata nel letto del Carrione una bomba dell’ultima guerra mondiale

Carrara, 20 febbraio 2014 - Trovata  una bomba nel Carrione. Come se non bastasse l’alluvione, il torrente torna di nuovo al centro delle cronache e questa volta per un ordigno bellico trovato nel suo letto nei pressi di Avenza. Ieri mattina mentre la ditta delle Ferrovie stava lavorando nell’alveo del fiume per i lavori ai binari del tratto ferroviario da sopraelevare, ha trovato nelle pale della ruspa un pesante oggetto di ferro. Chiamati i vigili del fuoco si è subito capito che si trattava di una bomba di 500 chili che pare sia stata sganciata da un aereo nell’ultimo conflitto bellico. Immediatamente si sono bloccati i lavori ed è scattato il protocollo che si applica in questi casi per far brillare l’ordigno garantendo la più completa sicurezza di chi abita nella zona. Così dopo un incontro in prefettura, presente l’assessore ai Lavori pubblici Massimiliano Bernardi, è stato deciso che domenica primo marzo la zona sarà blindata e scatterà il piano evacuazione. Un piano che interesserà ben 17 mila persone: tutti i residenti nella zona a valle dello Stadio.. Rallentata per l’intero pomeriggio di ieri la circolazione ferroviaria sulla linea tirrenica, nella tratta Pisa – La Spezia. I diasgi rimarranno fino alla rimozione. I treni avranno di lunga percorrenza sia regionali, viaggiano quindi tra Sarzana e Massa a velocità ridotta.