I partecipanti alla firma
I partecipanti alla firma

Carrara, 28 gennaio 2020 - Proseguono le attività di Imm Carrarafiere a favore dello sviluppo di eventi sportivi al complesso fieristico cittadino: è in quest’ambito che la Federazione Italiana Scherma ha firmato questa mattina un Protocollo d’intesa denominato “FIS Company Partner” con Imm Carrarafiere, allo scopo di definire un rapporto di reciproca collaborazione che assicuri la promozione della scherma e l’ospitalità di eventi schermistici a Carrara, alla presenza di Fabio Felici, Presidente Imm Carrarafiere, Giorgio Scarso, Presidente di Federscherma, Paolo Azzi, Vicepresidente Federscherma, Domenico Cassina, Presidente regionale Federscherma Toscana e dell’Assessore allo Sport del Comune di Carrara Andrea Raggi. Si tratta del primo accordo stipulato da FIS con un soggetto fieristico, una scelta maturata a seguito della positiva esperienza dello scorso dicembre quando Imm Carrarafiere ha ospitato la nazionale assoluta di fioretto femminile e maschile in vista della partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

La Fis è una Federazione sportiva affiliata al Coni che promuove e incentiva l’attività sportiva dei giovani attraverso l’organizzazione di varie iniziative legate alla scherma; la firma di questo Protocollo d’intesa favorirà l’organizzazione di due eventi schermistici a livello nazionale nell’anno in corso, oltre che di eventi internazionali da realizzarsi entro il gennaio del 2023, ovvero entro il periodo di validità del Protocollo stesso. Imm Carrarafiere, la “Company Partner” si impegna contestualmente a dare pieno supporto agli eventi in questione sia dal punto di vista dell’ospitalità presso il complesso fieristico che per quanto concerne la promozione degli eventi stessi nelle scuole e la stampa. Il Presidente Imm Carrarafiere Fabio Felici dichiara: “Come per ogni accordo importante, la firma di questo Protocollo non arriva per caso: si tratta del risultato di un lavoro avviato nel 2017 in collaborazione con l’architetto Riccardo Tazzini, che ha portato ottimi risultati in termini di rapporti istituzionali e che porterà ulteriore beneficio al territorio per la ricaduta economica che deriva dall’arrivo a Carrara dei vari soggetti coinvolti quando si organizzano questo tipo di eventi, che andranno ad aggiungersi, come già ribadito in più occasioni, ai nostri eventi fieristici.” In occasione della conferenza stampa organizzata in concomitanza alla firma dell’intesa, il Presidente di Federscherma Giorgio Scarso ha sottolineato la volontà della Federazione di compiere un passo che supera l’abituale logica di collaborazione con le Amministrazioni Comunali, quindi gli accordi coi “City Partner”, per accostarsi per la prima volta ad un soggetto quale Imm Carrarafiere, definito nell’accordo “Company Partner” ovvero un soggetto che unisca la capacità organizzativa e di accoglienza alla struttura deputata ad ospitare eventi, anche in un ottica imprenditoriale per i vari soggetti coinvolti.

“La Toscana – ha proseguito il Presidente - è una regione che ha espresso grandi campioni e grandi maestri nella scherma: avendo a disposizione questa struttura, in occasione dell’assemblea della Confederazione a Tunisi, abbiamo proposto di organizzare, indicativamente fra il 18 e il 26 di giugno, i primi “Campionati di Scherma del Mediterraneo Under 23”. Sono lieto di annunciare che la nostra proposta è stata accolta e che pertanto a giugno di quest’anno realizzeremo a Carrara il 1° evento di questo tipo alla presenza di circa 200 atleti di alto livello con delegazioni provenienti da Slovenia, Croazia, Grecia, Turchia, Tunisia, Libia, Spagna, Francia, Giordania, Libano, Egitto, Algeria, Marocco e naturalmente Italia. Questo sarà un importante banco di prova, oltre che il 1° Campionato di questo genere, una sorta di edizione zero che si aggiunge ai campionati under 17. E’ importante che le Federazioni Sportive facciano sistema uscendo dalla propria autoreferenzialità, perché le esigenze di oggi non possono più essere quelle di 30 o 40 anni fa. Sono molti i soggetti coinvolti e c’è grande entusiasmo e volontà di sviluppo e di lavoro per la promozione della scherma italiana e per i giovani che sono il nostro futuro.” Anche il Vicepresidente Paolo Azzi si è dichiarato molto lieto per il concreto interesse delle istituzioni e di Imm Carrarafiere ad organizzare con continuità degli eventi schermistici in città, interesse che ha portato in tempi brevi alla formalizzazione dell’intesa, dopo la positiva esperienza degli atleti della Nazionale Assoluta di fioretto maschile e femminile, che lo scorso dicembre si sono allenati per le Olimpiadi di Tokyo presso il complesso fieristico, ribadendo in particolare come sia in assoluto la prima volta che la Federazione sottoscrive un accordo con una “Company Partner” che garantisce una struttura attrezzata che permette di allestire ogni genere di evento.

“La firma di oggi – è la conclusione – è l’inizio di un lavoro sinergico con la Fiera e con l’Amministrazione Comunale a beneficio di tutta la Federazione, a livello locale e nazionale.” Anche il Presidente regionale Federscherma Domenico Cassina ha espresso piena soddisfazione per la stipula dell’accordo, sia quale rappresentante della Regione sia quale cittadino di Carrara: “Sono particolarmente lieto di aver saputo intercettare le giuste sensibilità, mettendo insieme più persone che si sono impegnate, ognuna per la propria parte, per raggiungere questo importante obiettivo in tempi molto brevi, cosa non scontata: è un grande risultato sia per la Federazione che per la nostra città, e sono certo che la disponibilità di una struttura come questa potrà favorire la scherma ad ogni livello”

Ha chiuso la conferenza l’assessore allo Sport del Comune di Carrara Andrea Raggi che dichiara: “Come Amministrazione Comunale abbiamo creduto moltissimo fin dall’inizio nel progetto di sviluppo di Imm Carrarafiere a favore dello sport: il Comune è il socio principale della Fiera e la firma di questo accordo, il primo con queste caratteristiche, testimonia la capacità di Carrarafiere di attivare collaborazioni che altre fiere non sono ancora riuscite ad ottenere,aspetto che è motivo di notevole soddisfazione. Siamo molto lieti per l’arrivo di eventi internazionali che porteranno tante persone sul Territorio, dando un ulteriore contributo all’economia locale, che punta molto su quello che noi chiamiamo “Turismo Sportivo”. Faccio i miei complimenti a tutti i soggetti coinvolti e confermo la volontà dell’Amministrazione Comunale di dare pieno supporto a queste iniziative.