L’intervento dei carabinieri
L’intervento dei carabinieri

Massa, 7 dicembre 2018 - Scappa all’alt dei carabinieri e va schiantarsi contro un albero. l’episodio l’altra notte quando sulla statale 62 della cisa i carabinieri della stazione di licciana hanno notato un’auto sospetta guidata da un 33enne di nazionalità marocchina già noto ai militari per i suoi numerosi precedenti per spaccio, droga, guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale. alla vista della pattuglia l’extracomunitario ha cambiato rapidamente direzione dandosi alla fuga, ne è nato un inseguimento terminato in in via rimembranza dove l’autovettura è andata a sbattere contro un muro in cemento dopo circa un chilometro di fuga. e’apparso subito chiaro il motivo del suo comportamento: si era messo al volante dopo aver fatto il «pieno» di superalcolici, appena sceso dall’auto ha manifestato chiaramente i sintomi della sua ebbrezza alcolica. si è rifiuta di sottoporsi ad alcool test e quindi, come prevede la legge, è stato considerato automaticamente responsabile di guida in stato di ebbrezza.

Non solo: nell’urto contro il muro di cemento si è procurato ferite che hanno reso necessario l’intervento dell’ambulanza e il successivo trasferimento all’ospedale di Pontremoli dove è stato curato per alcune ferite alle braccia causate dall’impatto. Il 32enne ha rimediato una denuncia guida in stato di ebbrezza, resistenza a pubblico ufficiale e soggiorno irregolare sul territorio dello stato: l’ennesima di una già lunga serie.