Bobo Rondelli
Bobo Rondelli

Massa Carrara, 16 maggio 2019 - Note come brividi, corrono nell’aria e sulla pelle. Si mescolano con i colori di una natura (quasi) incontaminata. Si perdono negli spazi di un panorama che rapisce e toglie il fiato. Se cercate il sesto senso è qui che potete trovarlo: in vetta a una montagna. Nel festival Musica sulle Apuane. Una rassegna ad alta quota, organizzata dal Cai di Massa, che torna quest’anno per declinare in note le nostre montagne e contribuire così allo sviluppo e alla promozione di un turismo consapevole, elemento chiave per la tutela e valorizzazione di un luogo bellissimo e fragile. Si va dalla musica classica al jazz, dal rock al cantautorato, dal teatro all’uso di dispositivi digitali per storytelling innovativi. Un calendario fitto di iniziative che promette di portare in vetta migliaia di persone.

Si parte il 22 maggio a Villa Bertelli a Forte dei Marmi, ore 18, con il concerto di presentazione: in scena Gioia Giusti, Iulia Muntean, Oriano Bimbi, Elia Venturini e Nicolò Sergi. Il 22 giugno alla Pieve di San Niccolò a Pruno, ore 21.15, concerto di Gabriele Mirabassi e Gioia Giusti. Domenica 23, stessa location ma alle 19, si fondono teatro e musica con «L’amore vuole tutto e ha ragione»: Simone Soldati al pianoforte, Sandro Cappelletto drammaturgia e voce narrante.

Il 5 luglio, ore 17, al rifugio Del Freo a Foce di Mosceta, «Un alt(r)o Everest», spettacolo teatrale della Compagnia S-legati. Spettacolo itinerante il 6 luglio con il trekking teatrale e musicale «Leonardo e il bosco» (che celebra i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci), partenza alle 10.30 dal rifugio del Freo verso Col di Favilla e Puntato.Il 7 luglio al rifugio Fania, ore 12, concerto di Davide Alogna (violino) e Simonide Braconi (viola). Da non perdere il 14 luglio il concerto del chitarrista Alberto Mons, fingertyle guitar, al Rifugio Nello Conti sulla Tambura, ore 14.30.

Tre eventi a Campocecina il 21 luglio: si parte alle 17 con il concerto della tribute band Kinnara per i 20 anni dalla morte di Fabrizio De Andrè; alle 19 sul palco I Percussionisti; alle 22 spettacolo teatrale di e con Soledad Nicolazzi, ‘Marbleland’. Il 4 agosto a Basati, Monte Calvario, ore 18, CelloPlay Quartet e Barocko, ‘Da Vivaldi ai Queen’. Il 25 agosto sul Monte Brugiana, alle 18 al Centro trekking a cavallo, ci sarà Bobo Rondelli con uno spettacolo dedicato al suo album di maggior successo «Per Amor del Cielo».

L’ensemble Ort Attack dell’Orchestra della Toscana si esibirà il 31 agosto, alle 17.30, sul monte Folgorito in ‘Emozioni in musica’. Ultimo appuntamento a calendario il’8 settembre a Resceto con il concerto di chiusura dell’Alessandro Carbonare Clarinet Trio, ore 11.30. Ma ci sarà tempo anche per un extrafestival, il 20 ottobre al centro visite del Parco delle Apuane di Careggine con il concerto alle ore 15.30 di Desideri Gadd Quartet, Jazz Ensemble, in occasione della festa della castagna. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, abbinati a specifiche escursioni organizzate dal Cai di Massa.

Francesco Scolaro