I presidenti Steinmeier e Mattarella (foto Ansa)
I presidenti Steinmeier e Mattarella (foto Ansa)

Fivizzano (Massa Carrara), 25 agosto 2019 - Lasciando il luogo della cerimonia di Fivizzano il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stato avvicinato e salutato dai cittadini con frasi tipo 'Sergio tenga duro', 'Viva la Costituzione', 'Resisti, Sergio resisti', 'In bocca al lupo'. A questi incoraggiamenti, il Presidente della Repubblica Federale Tedesca, Frank-Walter Steinmeier, che era accanto, ha detto a Mattarella: "Lei, presidente, è davvero molto amato".

I due Capi di Stato coi loro staff sono rimasti in Lunigiana per il pranzo.

Steinmeier ha detto: "Fivizzano sia luogo di riconciliazione e incontro, non solo di commemorazione. Questo dà speranza a noi tedeschi e dà speranza a tutti, soprattutto a superstiti e discendenti. Tanti di voi hanno teso la mano per superare questi abissi" ma "perdono e riconciliazione non possono essere pretesi, ma solo concessi".