Massa Carrara, 26 settembre 2021 - Paura tra Massa e Carrara per una tromba d'aria che ha provocato diversi danni. E' accaduto tutto intorno alle 16.30: acqua e vento fortissimi hanno investito la provincia.

I danni della tromba d'aria, le foto

Maltempo in diverse zone della Toscana: la situazione

A Massa si contano i danni più gravi, con alberi sradicati e danni anche ai palazzi: coperture staccate, avvolgibili volati via, ma anche alcune insegne dei negozi. I vigili del fuoco intervengono in diverse zone. A Romagnano almeno due alberi sono caduti sull'Aurelia. Un pino è caduto anche dentro il Parco dei Ciliegi finendo sulla strada. Non si contano le piante anche grandi che sono crollate. 

Auto travolta da un albero a Massa

Ci sono stati problemi anche nei sottopassi, che si sono di nuovo allagati. In particolare a Massa si è allagato il sottopasso vicino allo stadio. Un'auto è rimasta intrappolata. Non ci sono conseguenze per le persone che erano a bordo del mezzo. Sulla Toscana è in corso un'allerta gialla per temporali e rischio idrogeologico. Allerta che terminerà alle 13 di lunedì 27 settembre.

La caduta degli alberi rende particolarmente difficile la circolazione. In diverse zone ci sono anche problemi di energia elettrica. Non solo: in altre zone di Massa e Carrara infatti è mancata anche l'acqua. La Protezione Civile si è attivata subito: il mondo del volontariato locale è mobilitato per gli interventi. 

Così come tutte le forze dell'ordine: carabinieri, polizia, vigili del fuoco, polizia municipale. Un grande sforzo per soccorrere chi ha subìto danni. 

"Voglio tranquillizzare tutti - dice il sindaco Francesco Persiani - La situazione va migliorando. Certamente l'evento è stato molto raro nel suo genere e ci ha molto impegnato. I danni ci sono. Interveniamo ovunque per soccorrere i cittadini che hanno bisogno grazie alle forze dell'ordine e a tutte le forze di Protezione Civile". Un paio le scuole che saranno chiuse nella giornata di lunedì a causa di verifiche alle strutture dopo la tempesta. "Ma le altre scuole - dice Persiani - saranno regolarmente aperte".