Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

“Lunigiana Monumentale“, mappa di tesori e borghi da scoprire

Si chiama “Lunigiana Monumentale“ ed è un libretto di 192 pagine in stampa ad alta definizione e distribuito gratis nei punti di informazione turistica e primarie strutture ricettive, interamente dedicato ai capolavori dell’arte scultorea della Lunigiana storica, con qualche escursione nel campo della pittura più raffinata. Come l’anno scorso il fortunatissimo “Lunigiana Dantesca“, anche quest’opera è stata realizzata grazie alla collaborazione con il Centro lunigianese di studi danteschi. Gli ideatori di questo progetto innovativo puntano a distribuire gratuitamente ogni anno un prodotto di altissima qualità, sia per grafica che per contenuti, in 20mila copie certificate, così da permettere a tutti gli amanti del territorio di usufruire di uno strumento più unico che raro per imparare a coglierne anche i maggiori tesori. La produzione è interamente finanziata da imprese del territorio, che non hanno esitato ad associare i loro brand alle ricchezze presentate. Un codice QR rimanda con immediatezza alle pagine web aziendali, per cui si può ben dire che “Lunigiana Monumentale“ è una guida capace di indirizzare il lettore (turista o residente che sia) alle tipicità della Lunigiana Storica per il tramite delle sue migliori attività ricettive e produttive. La guida indirizza a molti autentici capolavori, esattamente 53, da Pontremoli alla Spezia, da Moneglia a Massa, di cui alcuni, in verità, ancora da valorizzare. Nelle schede critiche approntate dal dantista Mirco Manuguerra, fondatore e presidente del Clsd, si potranno scoprire elementi inediti anche a proposito di opere piuttosto recenti. In particolare, sarà possibile scoprire come dietro alla realizzazione di una scultura non ci sia mai soltanto una questione materialistica di pura committenza, ma un insieme meraviglioso di storie, conoscenze e filosofie capaci di condurre la mente ben al di là della semplice apparenza. “Lunigiana Monumentale“ può essere scaricata gratuitamente online sul sito www.italiapervoimagazine.it dalla homepage.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?