Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 giu 2022

Gli alunni di “Tifoni“ e “Ferrari“ hanno già salutato le loro scuole

Ai ragazzi il Comune di Pontremoli ha consegnato una pergamena e un segnalibro. E si lavora al prossimo anno scolastico

21 giu 2022
Gli studenti di Pontremoli l’ultimo giorno di scuola con docenti e genitori
Gli studenti di Pontremoli l’ultimo giorno di scuola con docenti e genitori
Gli studenti di Pontremoli l’ultimo giorno di scuola con docenti e genitori
Gli studenti di Pontremoli l’ultimo giorno di scuola con docenti e genitori
Gli studenti di Pontremoli l’ultimo giorno di scuola con docenti e genitori
Gli studenti di Pontremoli l’ultimo giorno di scuola con docenti e genitori

Ultimo saluto prima delle vacanze ai bambini di quinta elementare dell’I.C. Tifoni e ai ragazzi di terza media dell’I.C. Ferrari di Pontremoli. Ad augurare un buon divertimento agli studenti è stata l’assessore all’Istruzione Annalisa Clerici. Grazie al contributo di Pro Loco Pontremoli, sono stati consegnati agli alunni una pergamena in segno di riconoscimento e metafora di portafortuna e un segnalibro realizzato dalla Legatoria Artigiana con i simboli della città.

L’assessore si è recata in via IV Novembre e poi in via Martiri della Libertà, dove ha incontrato gli studenti salutandoli, uno ad uno, e donando il piccolo ricordo pensato per loro. Un affettuoso "in bocca al lupo" a tutti gli studenti che terminano un ciclo importante e si appropinquano ad iniziare una nuova avventura. "Mi auguro che questo segnalibro possa ricordare loro l’importanza della lettura a tutte le età - ha detto Clerici - e far sentire la nostra città sempre vicina ai ragazzi che hanno scelto di continuare il percorso scolastico in un istituto superiore fuori dai confini comunali. Ho visto lacrime, abbracci, risate e grida di felicità, che mi hanno fatto tornare indietro di qualche anno e rivivere le emozioni contrastanti di quel giorno. Un onore per me essere stata in mezzo a loro e condividere questo importante momento. Dunque, ragazzi, auguri di cuore per tutto ciò che vi attende e... ci rivediamo a settembre, ovunque sarete, perché io continuerò a seguirvi e sarò sempre al vostro fianco se ne avrete bisogno". Già la mattina precedente le classi terze dell’I.C. Tifoni, giovedì mattina si sono recate all’impianto bocciofilo cittadino per un primo approccio con il gioco delle bocce, sport purtroppo spesso sottovalutato e poco conosciuto, ma con grandi potenzialità per i ragazzi per le regole matematiche e fisiche che lo caratterizzano. Un progetto con la scuola con lo scopo di favorire l’inclusione scolastica e non, promuovere e incentivare l’attività fisica, sviluppare le abilità intellettive, avvicinare i bambini alle discipline in modo giocoso, dare la possibilità anche ai ragazzi con disabilità di approcciare questo sport e divertirsi in compagnia in modo costruttivo ai fini anche della coordinazione motoria e spaziale. Un grazie dell’amministrazione comunale alle insegnanti che hanno ideato questo progetto e dato il giusto valore a questo sano sport, tanto da pensare di portarlo avanti anche nel prossimo anno scolastico e alla dirigente scolastica Silvia Arrighi per aver autorizzato l’uscita didattica. Ringraziamenti anche all’Unione Bocciofila Pontremoli per l’ospitalità e la collaborazione, in particolare al presidente Gianfranco Michelotti, al vice presidente Beppe Michelotti al e ad Alessandro Bertolini e Lido Clerici, che hanno spiegato ai piccoli atleti i primi passi e le prime regole.

Natalino Benacci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?