Massa Carrara, 2 settembre 2021 - Esplosione in una abitazione nel comune di Filattiera, in provincia di Massa Carrara. Un boato intorno alle 11 del mattino e una casa a due piani di via Casello che crolla. E' successo nella mattinata di oggi, 2 settembre. Nel pomeriggio, dopo una giornata di ricerche, i vigili del fuoco hanno trovato sotto le macerie il corpo senza vita di un anziano,  Nello Balestracci, 88 anni, ex ferroviere in pensione Secondo quanto si apprende, l'uomo al momento del crollo si trovava da solo all'interno dell'abitazione a due piani.

Al lavoro le unità cinofile dei vigili del fuoco

image

Secondo i soccorritori presenti sul posto il corpo dell'anziano di 88 anni sarebbe stato ritrovato carbonizzato. I vigili del fuoco del comando di Massa Carrara, aiutati da squadre provenienti da Firenze e dal gruppo cinofili, hanno scavato tra le macerie per quasi sette ore prima di ritrovare il corpo senza vita dell'anziano, proprietario della palazzina. Alcuni testimoni, compaesani e vicini di casa, hanno fin da subito sostenuto che l'uomo si trovasse solo nell'abitazione, ma i vigili del fuoco continuano le ricerche per scongiurare la presenza di altre persone. Secondo le prime ricostruzioni, a Filattiera questa mattina è stato avvertito un forte boato e poi uno scoppio; l'ipotesi per i soccorritori rimane al momento quella di una fuga di gas, che spiegherebbe il ritrovamento del corpo carbonizzato ma non si esclude nessuna pista. 

Scene di distruzione si sono presentate ai primi soccorritori: la villetta è sventrata, il piano superiore di fatto non esiste più mentre parte del tetto è crollata. Molte le macerie proiettate anche a metri di distanza dall'esplosione, che è stata chiaramente udita dalla gente della zona. 

false

Sul luogo dell'incidente anche i carabinieri e il personale del 118. La villetta, che si trova in una zona di campagna, con molto verde intorno, è inserita in un contesto di altre abitazioni simili, indipendenti, che si trovano nel raggio di poche centinaia di metri. 

Le operazioni di ricerca si sono concluse intorno alle 20.30. Al termine degli scavi, fra le macerie, effettuati dai vigili del fuoco anche con l'ausilio di unità cinofile, è  stata scongiurata la presenza di altre persone all'interno dell'abitazione al momento dello scoppio. Le squadre di intervento, che per oltre dieci ore sono state impegnate nelle ricerche, sono cosi' rientrate nelle sedi di appartenenza.