Massa, 17 gennaio 2019 - I carabinieri hanno eseguito ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di tre giovani di Massa (Massa Carrara) coinvolti in una faida tra bande scoppiata, a partire dal 2015, in un quartiere popolare della città apuana, denominato 'i Poggi'.

Gli arresti, da quanto si apprende, riguardano due evasi dagli arresti domiciliari che erano stati disposti a seguito di una sentenza della Corte di appello di Genova e un terzo giovane. Il procuratore di Massa Carrara, Aldo Giubilaro, ha spiegato che si tratta di un "aggravamento di misure cautelari già previste per due ragazzi della 'faida dei Poggi' che arrivano a seguito della condotta dei due soggetti che sono evasi dagli arresti domiciliari, ma quello che hanno fatto mentre erano evasi, invece, è ancora tutto da verificare".

Durante la faida dei Poggi si verificarono diversi episodi di violenza tra bande, anche con colpi di armi da fuoco, pestaggi e minacce