L'intervento dei carabinieri
L'intervento dei carabinieri

Massa, 6 maggio 2021 - La squadra mobile di Massa (Massa Carrara), durante un'operazione con i carabinieri, ha arrestato in flagranza due persone sorprese a rubare all'interno di una società di riscossione tributi. Dagli accertamenti i due sono risultati colpevoli anche di numerosi altri furti, perpetrati tra i comuni di Massa, Carrara e Montignoso all'interno di scuole e uffici pubblici, presi di mira per fare razzia di materiale elettronico, spiccioli, alimenti e bevande contenuti nei distributori automatici.

Si tratta di un 39enne con numerosi precedenti specifici per reati contro il patrimonio e della sua compagna di 27 anni. All'arresto l'uomo veniva trovato in possesso di un grosso cacciavite, con cui aveva forzato l'ingresso, che aveva nascosto nei pantaloni, mentre fuori dall'ufficio lo aspettava la ragazza alla guida di un'auto pronta a fuggire. A bordo del veicolo sono stati trovati tre personal computer di proprietà di diversi istituti scolastici della zona, mentre a casa dei due una serra artigianale con 9 piante di Marijuana. Il gip ha convalidato gli arresti e disposto il carcere per l'uomo e l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nel comune di Carrara per la sua compagna.