Massa, 15 maggio 2018 - PROSEGUE a ritmo sostenuto l’attività del Circolo filatelico e numismatico massese. Dirigenti e soci hanno partecipato ai recenti convegni che si sono svolti a Genova, Empoli, Lucca e Parma. Si sta inoltre organizzando la trasferta di Verona per l’edizione primaverile di Veronafil, in programma dal 25 al 27 maggio. Si tratta di una delle più importanti manifestazioni di collezionismo a livello europeo. La finalità di queste partecipazioni del club presieduto da Roberto Manzuoli non è limitata alla ricerca di oggetti da parte dei singoli soci per arricchire le rispettive collezioni, ma ha anche lo scopo di promuovere la 44ª edizione delle «Giornate filateliche e numismatiche massesi», che si terrà sabato 20 e domenica 21 ottobre all’ex colonia Comasca dei Ronchi.

Attraverso i contatti diretti e la distribuzione dei volantini si cercherà in particolare di garantire alla manifestazione il maggior numero possibile di venditori per offrire al pubblico un’ampia scelta di materiale da collezione. Intanto per domani è fissata la cena sociale che si terrà da «Ometto» a Bedizzano (Carrara). Una scelta non casuale, dal momento che il Circolo massese è rimasto l’unico attivo in tutta la provincia apuana e conta nelle sue fila collezionisti anche di Carrara, Montignoso e Lunigiana.