Soccorso alpino
Soccorso alpino

Massa Carrara, 15 settembre 2019 - La stazione di Carrara e Lunigiana (Massa Carrara) del Soccorso alpino e speleologico toscano è stata impegnata in due interventi per cercatori di funghi. Uno è scattato ieri sera dopo che poco prima delle 22 quando un uomo nei pressi di Tavernelle ha allertato i soccorsi per segnalare il mancato rientro della suocera, della moglie e della figlia di 10 anni.

Sast e carabinieri si sono attivati subito nelle ricerche e grazie al contatto telefonico con la moglie è stato possibile risalire alla posizione delle due donne e della bambina: sono state poi ritrovate sulla strada a notte inoltrata. Il secondo intervento stamani per un cercatore di funghi caduto in un canalone nel comune di Fivizzano: i tecnici sono stati allertati intorno alle 8:15, partendo dalla Lunigiana in direzione Resti, frazione di Mommio. Per le operazioni di recupero sono stati impegnati gli uomini del Sast a terra mentre l'elicottero Pegaso tre ha provveduto al trasporto in ospedale dell'uomo.