Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Cede il marmo e cade in una tomba. "Ero tra le ossa e non potevo risalire"

"Volevo vedere la lapide, il marmo è crollato e sono precipitato. Mi sono trovato due metri sotto terra accanto a uno scheletro, tra insetti e odori nauseanti. Un film dell’orrore"

angela maria fruzzetti
Cronaca
featured image
Cede il marmo e cade in una tomba

Massa Carrara, 13 maggio 2022 - Momenti raccapriccianti per un nostro concittadino, precipitato dentro una cripta al cimitero di Mirteto. Pietro Pelliccia è un ragazzone che supera il metro e ottanta, di stazza robusta ed ha conosciuto l’orrore quando la botola ha ceduto sotto i suoi piedi e si è ritrovato dentro la tomba con a fianco uno scheletro. Il fatto è successo lo scorso sabato. Ma ecco il racconto del 46enne, ancora turbato e impressionato, oltre che dolorante. "Sabato scorso – dice Pietro – alle 11 circa, mi sono recato al cimitero di Mirteto per far visita ai miei cari. Poi, con l’intenzione di cercare un parente lontano, mi sono incamminato nel vialetto avvicinandomi alle tombe per poter leggere le scritte. Mi ha incuriosito una tomba molto vecchia, recintata. Essendo il cancelletto d’ingresso aperto mi sono avvicinato per meglio leggere l’iscrizione, un po’ sbiadita, che c’è sulla lapide. All’improvviso la lastra di marmo che ricopriva la botola si è aperta e sono precipitato nel vuoto, con un volo di quasi due metri, portandomi dietro anche i marmi. Mi sono ritrovato nel fondo della cripta e un teschio era proprio di fronte a me. Mi sono spaventato. Il problema, poi, era che le pareti intorno si presentavano lisce, senza un possibile appiglio. Lo scheletro era al centro, proprio sotto di me. Ci sono finito addosso. C’erano insetti e un odore nauseante. Mi sono reso conto che da solo non ce l’avrei mai fatta a risalire e ho vissuto momenti di panico". "Quando ho sentito le voci di alcuni passanti – racconta Pietro – ho cominciato a urlare, a chiedere aiuto, cercando di farmi scorgere con le mani e sollevandomi. Si sono avvicinati e rendendosi conto di non poter fare nulla per aiutarmi a uscire da quella orribile botola, si sono ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?