Carrara, 14 aprile 2018 - La Giunta delibera di prorogare al 30 aprile la sospensione del pagamento del Pass per i bus turistici. A seguito della frana lungo la strada per Colonnata l’Amministrazione comunale aveva deciso di sospendere il pagamento del pass per gli autobus turistici diretti in centro città e alle cave. Il provvedimento era stato preso per venire incontro alle esigenze degli operatori turistici. La viabilità per Colonnata è stata ripristinata e, in attesa della asfaltatura definitiva, è attivo un senso unico alternato che regola la circolazione viaria. Questo fatto, pur garantendo il passaggio dei bus, rallenta l’accesso alle cave, andando a incidere sulla durata delle visite. Per questo la Giunta, al fine di favorire e supportare i flussi turistici sul territorio in un periodo di alta stagione per i viaggi organizzati, ha deciso d sospendere fino al prossimo 30 aprile il pagamento del Pass per i bus turistici che si dirigono in città e ai bacini marmiferi. La natura gratuita del Pass prevede anche la non emissione del Pass “cartaceo” fino alla stessa data. Dal prossimo 1 maggio il Pass a pagamento sarà reintegrato sulla base delle tariffe vigenti. Per semplificare gli adempimenti a carico dei conduttori e titolari dei bus turistici che arrivano a Carrara, incentivando il pagamento telematico del Pass e garantendo allo stesso tempo lo scambio di informazioni necessarie per monitorare i flussi turistici in città, dal 1 maggio il Comune metterà a disposizione l’apposita modulistica reperibile sul sito del Comune, da corredare con l’invio dell’attestazione di avvenuto pagamento, confermando che il possesso della stessa a bordo del mezzo costituirà titolo valido, alternativo al Pass cartaceo rilasciato in orario di apertura del Check Point, in caso di eventuali controlli.

Il Check Point allo Stadio sarà dotato di una biglietteria automatica in grado di consentire il pagamento del Pass negli orari di chiusura del Check Point stesso o di velocizzarne il pagamento nei periodi di maggiore afflusso: questa modalità consentirà anche di rimodulare gli orari di apertura, creando economie di gestione. Presso la stazione di Carrara- Avenza e presso l’area di Colonnata saranno installati schermi Touch Screen interattivi con funzione di prima accoglienza e informazione turistica, in grado di relazionarsi in tempo reale con le principali banche dati del settore. L’amministrazione comunale intende, infine, attivare un “Tavolo di Concertazione” con gli operatori del settore turistico, sul modello di quello istituito per il commercio, finalizzato a favorire la creazione di una strategia politica del turismo a Carrara concertata tra tutti gli attori operanti sul territorio, con la predisposizione di azioni da svolgere nel medio-lungo periodo.