Il sindaco Roberto Valettini insieme a Katia Tomè
Il sindaco Roberto Valettini insieme a Katia Tomè

Massa, 17 gennaio 2020 - Se sei anziano e vivi in una piccola frazione, dove non arrivanno i mezzi pubblici, spesso non puoi spostarti, neppure per andare fare la spesa. Ma non ad Aulla, dove sta per cominciare un nuovo progetto sociale, il primo di questo tipo intrapreso in Lunigiana e in tutta la nostra provincia. L’obiettivo è andare incontro a chi non è autonomo con i mezzi di trasporto e vive nelle frazioni di Aulla. L’idea arriva dal consigliere comunale Katia Tomè, che ha pensato di istituire corse con taxi a sei posti che partano dalle frazioni in direzione Aulla capoluogo. E ha subito avuto l’appoggio del sindaco Roberto Valettini.

«Il progetto ha come obiettivo – ha illustrato Katia Tomè – quello di portare persone dalle frazioni ad Aulla, sede di mercato. Il progetto è stato finanziato per un anno dalla Regione Toscana con 25mila euro e ringrazio la dirigente comunale Luciana Micheletti, che lo ha seguito al meglio. Così potremo garantire una certa mobilità a persone che ne sono sprovviste, in particolare agli anziani, che spesso sono costretti a rivolgersi a figli o nipoti se vogliono raggiungere il mercato del sabato. Tra l’altro, non ho notizia di altre amministrazioni vicine che abbiano realizzato un progetto importante come il nostro". Il servizio sarà gratuito, sarà operativo sulle strade del Comune di Aulla da sabato primo febbraio e conoscerà una fase sperimentale di tre mesi, durante i quali verrà monitorato per calibrarne eventuali criticità e correggerle nei successivi nove mesi. Il servizio sarà pubblicizzato con l’affissione degli orari di partenza e il passaggio dei taxi nei luoghi più frequentati delle frazioni aullesi. Valettini ha voluto ricordare l’attenzione dell’amministrazione comunale sul tema dei trasporti, a partire dalle 54 corse giornaliere, fra andata e ritorno, degli autobus della Ctt Nord che transitano dalla stazione ferroviaria.


«Dallo scorso 24 dicembre - ha detto - è più agevole raggiungere il centro di Aulla dalla stazione ferroviaria, essendo salite a 54 le corse giornaliere targate CTT Nord. Un potenziamento per la linea 34, finanziato dal Comune di Aulla, sicuramente gradito a studenti, anziani, turisti e a quanti desiderano arrivare, con maggiore comodità, nel centro di Aulla, magari portando qualche cliente in più ai commercianti del centro. Abbiamo anche aggiunto una nuova corsa con bus navetta, riservata agli studenti delle scuole medie che, al ritorno dalle vacanze natalizie, hanno trovato un mezzo che li porta al capolinea di piazza Nenni, dietro il municipio, all’uscita da scuola".
© RIPRODUZIONE RISERVATA