Maccarone (foto Delia)
Maccarone (foto Delia)

Novara, 10 febbraio 2019 - La Carrarese sbanca il Piola di Novara con una rete di Maccarone a due minuti dalla fine e si rilancia in classifica dopo due sconfitte consecutive. Big Mac quattro minuti prima aveva fallito una occasione clamorosa tutto solo davanti a Di Gregorio. Poi si è rifatto alla grande.

Gli azzurri in vantaggio con una rete di Piscopo siglata al 36' del primo tempo avevano controllato per tutta la ripresa le scorribande del Novara che a un quarto d'ora dalla fine però era riuscito a pareggiare su punizione calciata da Visconti. Un minuto dopo Gonzalez ha colpito il palo esterno ma la Carrarese non si è persa d'animo è ha trovato il successo per pieno merito al culmine di un'azione corale: magistrale filtrante in area di Bentivegna per Carissoni che serviva a centro area Maccarone il cui diagonale al volo colpiva il palo interno alla destra di Di Gregorio e si insaccava in rete.

In avvio di gara partenza sparata del Novara e Bastoni al 1' e al 7' sfiora il vantaggio, replica la Carrarese con Piscopo che mette in area con Maccarone che non arriva per un soffio alla battuta a rete a porta sguarnita. Al 20' percussione sulla sinistra di Giacomo Ricci, traversone in area e Tavano tocca con l'esterno chiamando Di Gregorio al miracolo. Rosaia terzino e già ammonito, in difficoltà su Eusepi, rischia il secondo giallo per un fallo a centrocampo e Baldini corre ai ripari sostituendolo con Carissoni. Passa un minuto e lo stesso Carissoni su uno svarione della difesa del Novara si trova da solo davanti a Di Gregorio che respinge in angolo la conclusione ravvicinata. Baldini è costretto al secondo cambio quando Caccavallo, al rientro dopo l'infortunio,  si arrende e viene sostituito da Valente.

Eusepi al 22' sfiora il montante, poi il gol azzurro al 36' con Piscopo che di piatto mette in rete su assist al bacio di Tavano. Da segnalare la grande mentalità vincente di mister Baldini: al novantesimo sul 2 a 1 per la Carrarese un componente della sua panchina ha calciato in campo il secondo pallone per perdere tempo. Baldini lo ha rimproverato. Un mister che veramente sa fare la differenza.

La Carrarese tornerà in campo mercoledì ai Marmi alle 14,30 contro il Piacenza. Mancherà Rosaia che sarà squalificato perché diffidato. Il Novara non perdeva in campionato da 17 giornate.

Le formazioni:
NOVARA (4-3-3): Di Gregorio; Tartaglia (13' st Kyeremateng), Sbraga, Bove, Visconti; Bianchi, Ronaldo (13' st Cinaglia), Bastoni; Gonzalez (38' st Manconi), Eusepi, Cacia. A disp.: Benedettini, Drago, Zappa, Rigione, Cordea, Stoppa, Fonseca, Nardi, Mallamo. All. Viali.

CARRARESE (4-2-3-1): Borra; Rosaia (20' pt Carissoni), Luca Ricci, Karkalis, Giacomo Ricci; Agyei, Varone; Caccavallo (23' pt Valente), Piscopo (35' st Latte Lath), Tavano (1' st Bentivegna); Maccarone. A disp.: Mazzini, Rollandi, Scaglia, Alari, Cardoselli, Biasci. All. Baldini.

Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova (Trinchieri-Pacifico).

Marcatori: 36' pt Piscopo, 31' st Visconti, 43' st Maccarone.

Note: ammoniti Rosaia, Tavano, Piscopo, Eusepi, Bianchi, angoli 8-1 per il Novara.

Gianfranco Baccicalupi