Giovanni Ciacci (Newpress)
Giovanni Ciacci (Newpress)

Siena, 1 agosto 2018 - E’ un tormentone dell’estate. Giovanni Ciacci, l’esperto di moda, e Cristiano Malgioglio, cantautore e paroliere: prima amici, adesso nemici.
Quando finirete?
«Quando Cristiano smetterà di colpirmi», dice Giovanni Ciacci.
Eravate amici.
«Gli amici sono quelli che si rispettano. Cristiano dice che ha tanto da fare. Se pensasse a cantare e promuovere il suo disco, sarebbe meglio: per lui e per tutti».
Siete scivolati sul personale.
«Adotterò un’altra strategia: non sentirete più nessuna notizia privata di Giovanni Ciacci».
Però tutti sappiamo della sua storia con Damiano Allotta, l’ex di Stefano Gabbana: siete stati sorpresi, tutti baci e moine. 
«Non chiedo il curriculum ai miei fidanzati. Non è colpa mia se sono il Belen dei gay: tutti vogliono fotografare i miei partner».
Deve essere stanco dopo una stagione a 360°: a ‘Ballando con le Stelle’ ha sconvolto i canoni e si è esibito con Raimondo Todaro. Non va in vacanza?
«Ho deciso di ballare con un uomo per sentirmi più a mio agio. E’ andata benissimo. Sono impegnatissimo, non posso concedermi una vacanza».
Dal 10 settembre sarà di nuovo a ‘Detto Fatto’ su Rai 2.
«Sarò la spalla della nuova conduttrice Bianca Guaccero, come ero con Caterina Balivo. In Italia, abbiamo la cattiva abitudine di sottovalutare la spalla e la pretesa di saper far tutto: il ministro dell’economia che si occupa di farmacie, trasporti e così via».
È originario di Murlo, nella provincia di Siena. Da questo piccolo paese come è possibile diventare così famosi.
«Sono nato a Siena e dopo poco mi sono trasferito a Murlo. Non ha senso parlare di piccoli luoghi: anzi lo scenario fantastico che ha accompagnato la mia infanzia mi ha aiutato a pensare in grande. Sono affezionatissimo a Siena e al Palio e, dovunque sia, il 2 luglio e il 16 agosto, non mi perdo la corsa alla Tv».
La sua vita?
«Ho frequentato le scuole magistrali. A Siena, ho iniziato a lavorare come hairstylist. Dopo sono passato alla moda. Poi Roma: conoscenze, vip, moda, i personaggi giusti, la tv e tutto il resto».
Artisticamente nasce come esperto di moda, che ha curato le immagini di personaggi e dive.
«Come Valeria Marini, la divissima, ma anche di Antonella Clerici, Francesca Neri, Caterina Balivo, Romina Power, Massimo Ranieri e molti altri»
E adesso?
«Non ho più tempo. Con tutti sono rimasto molto amico».
Settembre si avvicina. Con ‘Detto Fatto’, cosa dobbiamo attenderci da Giovanni Ciacci?
«Un matrimonio. Sicuramente un nuovo libro. Uscirà a settembre. Racconta la vita di Giò Stajano, la prima trans d’Italia: era la nipote di Achille Starace, il braccio destro di Benito Mussolini. Soggetto piccante, molti si scandalizzeranno. Va bene così».
 

Antonella Leoncini