Personale sanitario con un tampone
Personale sanitario con un tampone

Lucca, 31 ottobre 2020 – E’ arrivato soltanto nel tardo pomeriggio di oggi il rinvio della gara Olbia-Lucchese che si sarebbe dovuta giocare domani alle 15 allo stadio Carlo Nespoli della cittadina sarda. “Preso atto – si legge nel comunicato della Lega Pro – dell’istanza documentale presentata dalla società Lucchese, considerato che, alla data odierna “sono disponibili meno di 13 calciatori della rosa della prima squadra – tra i quali ameno un portiere – che siano risultati negativi al virus”, la Lega dispone che la gara Olbia – Lucchese, in programma domenica 1° novembre, Stadio “Bruno Nespoli”, Olbia, venga rinviata a data da destinarsi”.

Ma facciamo un po' di ordine. Nelle ultime settimane il Covid ha iniziato a girare anche nello spogliatoio della Lucchese. Domenica 18 ottobre il primo giocatore positivo che ha fatto slittare di 24 ore il match casalingo contro il Como, poi è stato tutto un susseguirsi di controlli, come del resto nelle settimane precedenti, che alla fine hanno evidenziato altri sette casi, fino ad arrivare ad un totale di diciotto giocatori positivi alla data odierna. A questi vanno aggiunti anche gli infortunati Lo Cutro e Bitep che è stato operato in settimana e per lui si parla di un rientro in campo tra circa 4 mesi.

Quindi anche il match Olbia-Lucchese è stato rinviato come Como-Pro Patria, dove tra i lariani ci sono addirittura diciotto positivi. Adesso ci sarà da aspettare gli ulteriori tamponi, che verranno fatti direttamente dalla Asl per chi è positivo, mentre per gli altri si continuerà con il classico monitoraggio.

La gara contro i sardi potrebbe essere recuperata, ma il condizionale è più che mai d’obbligo in questo caso, mercoledì 18 novembre a cavallo con la trasferta di Sesto San Giovanni (domenica 15) e l’impegno casalingo contro la Giana Erminio (domenica 22).

A questo punto la lente rimane puntata sulla nona giornata di campionato che vedrà la Lucchese al Porta Elisa affrontare l’Albinoleffe. Si giocherà o ci sarà un altro ulteriore rinvio da parte della Lega Pro? Se le cose dovessero continuare in questo modo, i rossoneri potrebbero tornare in campo tra qualche settimana e dover poi recuperare tutte le gare nei turni infrasettimanali.