Sara Morganti
Sara Morganti

Barga (Lucca), 19 febbraio 2021 - Emozione fortissima. Così Sara Morganti commenta la notizia del suo ingresso nelle Fiamme Azzurre, nel gruppo sportivo della polizia penitenziaria, annunciato in questi giorni.
“Sono felicissima e quasi non mi sembra vero. Di sicuro è un sogno che è diventato realtà” ci racconta Sara via whatsapp: “Già quando il Comitato Italiano Paralimpico aveva scritto i primi protocolli di intesa con i gruppi militari e civili per me era diventato un desiderio forte quello di fare parte di un gruppo sportivo e così oggi si avvera il più bel sogno. L’avermi accolta nella sua squadra è il regalo più grande che mi potessero fare le Fiamme azzurre e mi sento molto onorata di questo”.
Di sicuro un bello stimolo a fare sempre meglio, ma del resto quello di fare sempre meglio, di impegnarsi al massimo, è sempre stata una caratteristica di Sara. Anche nei momenti più difficili.
Ora per lei è già tempo per prepararsi per le prossime gare: “Prossimi impegni? A brevissimo. La prossima settimana partecipo ad una gara internazionale. Porto tutte e due le mie cavalle, la campionessa Royal Delight e la nuova arrivata MaryBell e sarà un vero e propria testa a testa tra loro due. Sono già nel pieno dei preparativi intanto con gli allenamenti che ora sono più intensivi ma anche per organizzare logisticamente la trasferta…. Credetemi, organizzare un viaggio con due cavalli non cosa facile… è un vero trasloco!”
Per i prossimi mesi poi tutto è ancora da programmare. La situazione covid ha congelato tutti i programmi: “Tutto è in divenire; si vive un po’ alla giornata e così non c’è ancora molto di ben definito. Vedremo più avanti”.