Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Calcio, la Lucchese vince il ricorso: giocherà regolarmente in Serie C

La gioia dei tifosi alla notizia 

Ultimo aggiornamento il 20 luglio 2018 alle 20:12
Tifosi della Lucchese

Lucca, 20 luglio 2018 - La Lucchese giocherà regolarmente il campionato di serie C 2018/2019. Anche se si prospetta una penalizzazione iniziale. Il team rossonero ha dunque vinto il ricorso presentato alla Covisoc (Comissione di vigilanza sulle società di calcio professionistiche). La commissione ha dunque giudicato completa ed esaustiva la documentazione inviata.

Sono stati giorni molto difficili per la piazza, che vedeva addensarsi nubi molto nere all'orizzone. L'esclusione, in prima battuta, non ha fatto perdere fiducia alla società, che ha appunto organizzato le carte del ricorso e venendo quindi ammessa. La notizia arriva nella serata di venerdì 20 luglio con un comunicato della società. Adesso però c'è da rifare la squadra. La Lucchese non ha praticamente più giocatori a contratto a parte Palumbo, Tavanti, Cardore e Bortolussi. Sempre in Serie C, la Covisoc ha ammesso anche Matera, Lucchese, Triestina, Pistoiese, Cuneo e Monza.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.