Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Calcio: Lucchese ceduta, inizia l'era Grassini / FOTO

Si é chiusa in maniera positiva una trattativa che é durata parecchi mesi. L’imprenditore di Colle Val D’Elsa (Siena) ha acquistato l’80 per cento delle quote 

Ultimo aggiornamento il 26 aprile 2018 alle 22:24
Lorenzo Grassini (con il giubbotto rosso)

Lucca, 26 aprile 2018 - Dalle 19 di questo pomeriggio, Lorenzo Grassini é il nuovo presidente della Lucchese. Tramite la società inglese Aigornet limited, l’imprenditore di Colle Val D’Elsa ha acquistato l’80 per cento delle quote in mano a Città Digitali (alias Arnaldo Moroiconi), che rimane nella nuova compagine societaria con il 16 per cento.

La firma é avvenuta presso il notaio Mandarini di Siena, alla presenza degli avvocati e dei commercialisti di entrambe le parti. Si é chiusa, dunque, in maniera positiva una trattativa che é durata parecchi mesi. All’uscita dallo studio del notaio senese, volti sorridente, con alcuni tifosi rososneri che hanno regalato a Grasisni una maglia con la scritta “presidente” e a Fabrizio Lucchesi, futuro d.g. quella con la scritta ”direttore”. Nessun accenno sui termini economici dell’accordo. Per venerdì é prevista una conferenza stampa da parte della nuova dirigenza.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.