Pisa-Lucchese (foto Valtriani)
Pisa-Lucchese (foto Valtriani)

Pisa, 9 marzo 2019 – Finisce in parità il derby tra Pisa e Lucchese con le due formazioni che si sono affrontate a viso aperto e che hanno regalato uno spettacolo piacevole agli oltre semila spettatori presenti all’Arena Anconetani. Mister Langella decide di optare per il consueto 4-3-1-2. Falcone in porta, difesa con Lombardo, Gabbia, Martinelli, Favale. A centrocampo Bernardini, Mauri e Zanini, con Provenzano dietro alle due punte Isufaj e Bortolussi. In panchina De Feo e Sorrentino.

Il Pisa cerca subito di sorprendere i rossoneri e parte con un pressing asfissiante. La Lucchese ci prova al 3’, ma Isufaj di testa non trova la porta. I nerazzurri rispondono con Verna, ma al 15’ arriva l’occasione più importante fino a quel momento. Fallo di mano di Mauri al limite dell’area di rigore. Sul punto di battuta della punizione si prensenta Minesso che lascia partire un tiro destinato al sette, che Falcone vola a deviare in angolo.

Anche la Lucchese ha un’occasione su punizione al 21’, ma Lombardo calcia a lato di pochissimo. Pericolo per la porta rossoenra al 32’. Presunto fallo di Pesenti su Martinelli, l’arbitro lascia proseguire, la palla arriva a Minesso che si presenta da solo davanti a Falcone, ma il suo tiro termina sul palo. La Lucchese torna nuovamente in avanti al 45’ con Lombardo che direttamente su calcio di punizione impegna Gori alla deviazione con i pugni.

Nella ripresa parte meglio la formazione di Langella, che al 7’ con Isufaj ha l’occasione per passare in vantaggio, ma la palla termina alta sopra la traversa. Il Pisa risponde con Benedetti, servito da Lisi, che a porta praticamente vuota sbaglia clamorosamente. La Lucchese continua a provarci. Al 30’ Bernardini crossa in area per Bortolussi che da sotto misura, con Gori battuto, non trova la porta per un soffio. Ma i nerazzurri tornano di nuovo in avanti al 35’ con Masucci che di testa, manda la sfera sopra la traversa di pochissimo.

L’ultima occasione è del Pisa in pieno recupero, con Falcone che d’istinto respinge la palla.Finisce qui il derby con Lucchese, che porta a casa un punto importante soprattutto per il morale. Da segnalare il tifo incessante degli oltre cinquecento tifosi che sono arrivai per sostenere Bortolussi e compagni. Ancora una volta il tifo rossonero ha vinto.

Pisa Lucchese 0 - 0

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, De Vitis, Benedetti, Lisi; Verna, Gucher (36’ Gamarra), Di Quinzio; Minesso; Masucci, Pesenti. Al Disp. D’Egidio, Kucich, Brignani, Busciazzo, Masi, Moscardelli, Meroni, Lidin. All. D’Angelo.

LUCCHESE (4-3-1-2): Falcone; Lombardo, Gabbia, Martinelli, Favale; Bernardini, Mauri, Zanini; Provenzano (46’st Greselin); Bortolussi (46’ st Di Nardo), Isufaj. A disp. Scatena, Bacci, Madrigali, Sorrentino, Santovito, Palmese, De Vito, Strechie, De Feo. All. Langella.

Arbitro: De Santisi di Lecce.

Note: angoli 6 a 5 per il Pisa. Ammoniti Sorrentino, Lombardo e De Vitis. Recupero 2’ pt e 5’ st. Spettatori 6.391.