Lucca, 13 aprile 2018 - Partiranno il 26 aprile prossimo, con l'inizio del cantiere della nuova rotatoria di piazzale Boccherini, i lavori del progetto Piu (Progetto di innovazione urbana) a Sant'Anna: oltre all'importante svincolo stradale della circonvallazione verranno realizzati nell'arco di un anno la riqualificazione di piazzale Sforza, ricostruzione del distretto socio-sanitario di viale Einaudi, riqualificazione degli impianti sportivi di via Matteotti, prolungamento della pista ciclabile di viale Puccini fino alla rotatoria di viale Einaudi.  I progetti definitivi comprensivi delle opere di miglioramento e organizzazione dei cantieri sono stati presentati ieri sera (giovedì 12 aprile) nel corso del quinto incontro partecipativo con i cittadini che si è svolto presso l'auditorium della casa-famiglia di Sant'Anna.

L'intervento più complesso è rappresentato dalla nuova rotatoria di piazzale Boccherini dove verrà realizzato anche un sottopasso ciclopedonale di collegamento fra porta Sant'Anna e viale Catalani. Dopo gli esiti degli scavi archeologici preliminari che partiranno il 26 aprile, inizierà il cantiere che prevede di mantenere aperte cinque delle sei arterie che si immettono nel piazzale. Sarà chiuso solo il tratto iniziale di viale Catalani per realizzare il sottopasso, verrà contestualmente riaperto il viale Luporini mentre per uscire dalla rotatoria sul viale Papi sarà realizzato un tratto di strada bypass temporaneo che attraverserà gli spalti delle mura per ricollegarsi alla circonvallazione.

I parcheggi a pagamento persi in piazzale Boccherini (50 posti) saranno recuperati con l'istituzione di una serie di sensi unici nelle strade limitrofe e al termine dei lavori il bilancio totale sarà di 70 posti, 20 in più rispetto a prima. Fra gli interventi migliorativi del progetto ci saranno la risistemazione del tratto iniziale di viale Luporini con i relativi marciapiedi, la riqualificazione del verde e delle alberature, il miglioramento dell'impianto stradale, dei sistemi di impermeabilizzazione e drenaggio del sottopasso, l'illuminazione e il miglioramento dell'accessibilità per le fermate dei bus turistici. La durata dei lavori (se gli scavi archeologici non riserveranno sorprese) sarà di 240 giorni con la conclusione entro la fine dell'anno. Già in corso i lavori per il prolungamento fino alla rotatoria di via De Gasperi della pista ciclopedonale del viale Puccini.

Per quanto riguarda la riqualificazione dell'area di piazzale Sforza nella progettazione definitiva sono stati inseriti un ingrandimento dell'area verde, il restauro degli intonaci e la ritenteggiatura di tutte le facciate dell'edificio principale, il miglioramento dei controsoffiti dei loggiati al piano terreno dell'edificio, la sostituzione delle finestre e del parapetto di copertura, gli impianti di irrigazione, l'illuminazione pubblica e il miglioramento della vulnerabilità idraulica con le casse di espansione e adeguamento della canalizzazione delle acque bianche che garantiranno la difesa dagli allagamenti di tutta la zona. I lavori assieme a quelli di riqualificazione del del piazzale si concluderanno entro la fine del 2018 mentre per quanto riguarda il centro civico, i restauri saranno completati entro la fine di agosto. All'inizio del mese di maggio partiranno i lavori al campo sportivo di via Matteotti dove verrà realizzato un parco pubblico attrezzato per lo sport e il tempo libero, il gioco e l'incontro. La fine dei cantieri in questo caso è prevista per fine agosto.