Terminati i lavori di cura e pulizia. Intervento al Parco della Rimembranza

Prosegue l’attività di sistemazione dei monumenti che commemorano la Grande guerra, ad opera della sezione lucchese dell’associazione nazionale paracadutisti d’Italia. Sopralluogo degli assessori Mia Pisano e Moreno Bruni.

Terminati i lavori di cura e pulizia. Intervento al Parco della Rimembranza

Terminati i lavori di cura e pulizia. Intervento al Parco della Rimembranza

Conclusi i lavori di cura e pulizia del parco della Rimembranza a Mutigliano. Dopo l’intervento al monumento di Monte San Quirico nel mese di agosto, prosegue sul territorio l’attività di cura e pulizia delle opere che commemorano la Grande guerra, ad opera della sezione lucchese dell’associazione nazionale paracadutisti d’Italia. Nei giorni scorsi un gruppo dell’associazione si è infatti occupato della sistemazione e pulizia del parco della Rimembranza di Mutigliano, dove anche gli assessori alla Cultura Mia Pisano e al Patrimonio Moreno Bruni hanno effettuato un sopralluogo.

"Questo patto di collaborazione - spiegano gli assessori - consente di realizzare interventi di piccola manutenzione a cippi, targhe e monumenti legati alla Prima guerra mondiale. Un’attività che come amministrazione comunale riteniamo importante, e per la quale ringraziamo l’associazione nazionale dei paracadutisti, perché in questo modo conserviamo il decoro e la memoria di luoghi che sono di notevole interesse storico per l’intera comunità, oltre che luoghi di affezione". L’iniziativa rientra nel programma più ampio che il Comune sta rivolgendo ai monumenti ai Caduti della Prima guerra mondiale, un progetto che ha già prodotto una mostra in collaborazione con Italia Nostra e Progetto Memento, oltre al contributo al restauro della lapide del Liceo Classico, promosso da Associazione nazionale bersaglieri e Lions. La sezione lucchese dell’associazione nazionale paracadutisti d’Italia, oltre all’attività in corso sul territorio, già a partire dal prossimo 4 novembre, in occasione del Giorno dell’unità nazionale e della Giornata delle forze armate, apporrà sui monumenti della Prima Guerra Mondiale un nastro, una corona o altro, concordandolo con l’amministrazione comunale.