Lucca, 8 giugno 2018 - Gesam Gas & Luce c’è e ci sarà anche nei prossimi due anni al fianco di una delle più importanti realtà sportive cittadine e di una delle manifestazione simbolo di Lucca. L’azienda che rifornisce gas e luce in tante case e luoghi di lavoro dei lucchesi ha deciso di rinnovare per i prossimi due anni il contratto di sponsorizzazione con Le Mura, squadra di basket femminile che nel 2017 si laureò campione d’Italia e di cui sarà main sponsor. Rinnovato anche il contratto di sponsorizzazione con il Lucca Summer Festival. Un impegno che dovrebbe concretizzarsi, in entrambi i casi, in un contributo pari a circa 100mila euro l’anno. Denaro a dir poco fondamentale per la società sportiva presieduta da Rodolfo Cavallo che da un quinquennio è ai vertici del movimento cestistico femminile nazionale e che si sta imponendo per la gestione oculata e la capacità di programmazione.  Nonostante questo, Le Mura, come un po’ tutto il movimento sportivo lucchese, soffre per la cronica difficoltà nel trovare sponde nel mondo produttivo cittadino. Una storia vecchia e tutt’altro che edificante. L’abbinamento con Gesam Gas & Luce va avanti ormai dal 2012 e ha segnato la costante crescita sportiva della formazione biancorossa. 
 
Confermata anche la sponsorizzazione del Summer, che è, insieme a Lucca Comics and Games, la manifestazione che veicola il nome della città nel mondo con i suoi concerti che vedono protagonisti le migliori voci della musica a livello mondiale. Due scelte che confermano l’impegno al fianco della città. Gesam Gas & Luce ha deciso, ecco la novità, rispetto al passato di confermare l’accordo non su base annuale ma per il prossimo biennio, ovvero sino a quando l’attuale cda (composto da Giovanni Iacopetti, Luca Pighini e Ilaria Michelozzi) sarà al timone della società.  Un modo per garantire continuità alle due importanti realtà cittadine, in attesa degli imminenti sviluppi societari, con l’auspicio che la vendita a soggetti terzi del 60 per cento attualmente in mano a Lucca Holding, la cassaforte del Comune non faccia cambiare le politiche di sponsorizzazione.