Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 giu 2022

Raspini riprende il suo tour “porta a porta“

L’ultima fase di campagna elettorale lanciata insieme a Bianucci (Sinistra Con). "Continueremo a stare in mezzo alla gente"

19 giu 2022
Francesco Raspini candidato sindaco del centrosinistra
Francesco Raspini candidato sindaco del centrosinistra
Francesco Raspini candidato sindaco del centrosinistra
Francesco Raspini candidato sindaco del centrosinistra
Francesco Raspini candidato sindaco del centrosinistra
Francesco Raspini candidato sindaco del centrosinistra

A una settimana dalla prova finale e decisiva del ballottaggio il candidato sindaco Francesco Raspini continua con il suo programma di incontro con i cittadini e le cittadine della nostra città. I punti e gli obiettivi da raggiungere in questo ultimo sprint finale della campagna elettorale sono stati delimitati giovedì sera, durante un incontro con il candidato sindaco e Daniele Bianucci, leader della lista "Sinistra Con". Il confronto, a cui hanno partecipato numerose persone, si è tenuto al baluardo San Salvatore. Un’occasione per fare il punto della situazione e presentare il programma che il candidato sindaco del centro-sinistra seguirà per questa ultima decisiva fase. I confronti faccia a faccia con i cittadini continueranno, in programma aperitivi, merende, incontri e altro in cui Raspini continuerà ad ascoltare le esigenze e le parole dei cittadini nelle varie circoscrizioni.

"L’obiettivo di questi giorni è quello di rafforzare ulteriormente il rapporto con i cittadini basandosi sull’ascolto e sul coinvolgimento. Organizzeremo dei punti di incontro dove potremo continuare a confrontarci in modo diretto e attivo, nelle varie zone di Lucca. Punteremo maggiormente sui posti dove abbiamo avuto meno successo, come ad esempio il centro storico, dove io sarò presente per confrontarmi con chiunque voglia incontrarmi – afferma Francesco Raspini – Gli obiettivi sono due: far ritornare alle urne chi mi ha già votato, andando a ricercare una ad una le persone che mi hanno sostenuto, e provare ad allargare il perimetro dei miei elettori, coinvolgendo chi si sente in linea con i principi e i valori del mio programma da candidato sindaco. Un programma che non è solo mio ma è di tutti i cittadini che hanno potuto assistere al percorso democratico, serio e trasparente che tutti insieme abbiamo costruito".

L’obiettivo è far tornare le persone a votare, traguardo non troppo semplice vista la bassa affluenza che si è registrata alla prima chiamata alle urne. "Noi non siamo contro nessuno, il nostro programma vuole essere inclusivo per tutti e per tutte. Aspettando la data decisiva del 26 giugno, in questi ultimi giorni andremo porta a porta, amico per amico, famiglia per famiglia. Continueremo, come abbiamo sempre fatto, a stare in mezzo alle persone camminando per le vie della nostra città per ascoltare la preziosa voce di cittadini e cittadine. Ciò che vogliamo è avere una Lucca inclusiva che non escluda nessuno e che sia dotata di un governo che dia attenzione a tutti" afferma Daniele Bianucci, candidato consigliere comunale uscente – che ha ottenuto la bellezza di 630 preferenze, più di ogni altro.

Il via domani alle 18.30, con un aperitivo nell’azienda vitivinicola Villa Santo Stefano a Pieve Santo Stefano, mentre martedì 21 Raspini sarà la mattina in piazza a Ponte a Moriano, alle 19 sarà alla pista di pattinaggio di Sant’Angelo per incontrare i residenti. Mercoledì 22 tappa a San Pietro a Vico al ristorante Il Granaio (sempre alle 19) e giovedì 23 alle 19 al Circolo Arci a Sant’Alessio.

Giulia Alberigi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?