Automedica
Automedica

Camporgiano (Lucca), 12 agosto 2019 - E’ bastata una puntura. Arrivata lì, a sorpresa, mentre si trovava seduto al bar in una piazzetta di Camporgiano. Poi la gola che si inizia a gonfiare e il respiro che manca, tanto da far alzare in volo l’elisoccorso Pegaso. Sono stati minuti da batticuore quelli vissuti ieri a Camporgiano dove un 40enne è stato pinzato da un calabrone. L’uomo ha iniziato a dare i primi sintomi di uno choc anafilattico. L’automedica intervenuta sul posto è riuscita comunque a scongiurare il peggio. L’uomo, dopo le cure, ha ricominciato a respirare. Per lui solo una brutta disavventura.