Carabinieri
Carabinieri

Montecarlo (Lucca), 10 dicembre 2018 - Aveva previsto tutto. O quasi. Individuata la casa da svaligiare, in possesso di informazioni fondamentali, come l’assenza dei padroni di casa perché al ristorante per festeggiare la cresima di un bambino. Così è andato con lo spray urticante, per neutralizzare il cane da guardia dell’abitazione. Ma l’animale è stato più veloce e lo ha azzannato. Il morso gli ha provocato una vasta lacerazione dei pantaloni. Allora ha capito che il miglior amico dell’uomo si è rivelato ostacolo insormontabile, desistendo dal suo proposito. Qualcuno lo ha notato però fuggire a perdifiato nei campi fino a via di Mazzone, ma il terreno accidentato e l’oscurità si sono dimostrati preziosi alleati del malvivente. Ed è stato inseguito dai carabinieri, che nel frattempo diversi cittadini avevano allertato. 

E’ accaduto in via della Contea, in pieno centro a Montecarlo, dove si è verificato un movimentato sabato sera. Il paese è finito nel mirino dei ladri il giorno dopo l’annuncio del sindaco, Vittorio Fantozzi, della devoluzione della sua indennità a concorrere alla copertura economica dell’arrivo di guardie private in convenzione, a sostegno e a supporto delle forze dell’ordine. Diverse le zone interessate dal raid. Ad esempio anche la frazione di San Giuseppe. In un caso i soliti ignoti, approfittando dell’assenza dei proprietari, non solo hanno spaccato il cancello e la porta a vetri, ma una volta all’interno della villetta l’hanno messa completamente a soqquadro.

Tutta questa devastazione per non rubare nulla. Almeno così sembra da una prima sommaria stima, che comunque andrà perfezionata. Episodio analogo in via della Resistenza, sempre a San Giuseppe, nelle vicinanze del complesso scolastico. Sul posto, per indagare su tutti questi casi, varie pattuglie dei carabinieri, per eseguire un primo sopralluogo esterno e per ascoltare le vittime. Banditi scatenati anche in città per l’Immacolata. Approfittando dello shopping dei padroni di casa In viale Luporini sono stati svaligiati due appartamenti, un altro sulla via Sarzanese, sempre a S. Anna, e altri tre nella zona di viale Europa a San Concordio.