Lucca, 5 marzo 2018 -  Il bus ha le gomme consumate  e la Polstrada blocca la gita degli studenti. La Polizia Stradale di Lucca ha impedito la partenza di un bus con sessanta studenti, pronti a recarsi in Grecia per una gita. All’alba di stamane una pattuglia della Sottosezione di Viareggio ha aspettato il pullman, diretto all’aeroporto di Ciampino, presso il casello dell’A/12, dove dovevano salire a bordo i ragazzi dell’ultimo anno del liceo linguistico “Carducci” e quattro loro insegnanti. I poliziotti erano lì per verificare le condizioni del mezzo, poiché sui viaggi d’istruzione nulla va tralasciato per evitare pericolosi rischi.

Per tale motivo, nel 2015, la Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato e il MIUR hanno sottoscritto un protocollo, in modo da consentire agli studenti di viaggiare in sicurezza e ai familiari di attendere in serenità il loro rientro a casa. Gli agenti hanno notato che sul cronotachigrafo, ossia la scatola nera del mezzo, l’autista, un italiano di 49 anni, non aveva segnato correttamente l’ora. Inoltre, una gomma del bus era molto usurata, tant’è che mancavano alcuni pezzi dal battistrada. In quelle condizioni il mezzo, specialmente sul bagnato, avrebbe perso aderenza e, per tale motivo, gli agenti hanno costretto il conducente a non partire con quel bus ma con un altro, al fine di non esporre a pericoli il gruppo. La Polstrada, che ha sanzionato l’uomo per le violazioni riscontrate, ha poi permesso alla comitiva di ripartire appena è giunto sul posto un mezzo sicuro.