Generazioni a confronto al museo

Un pomeriggio di scambio intergenerazionale tra giovani volontari e anziani del territorio, presso il Museo italiano dell'immaginario folklorico di Piazza al Serchio. I giovani hanno presentato i risultati del progetto formativo "Storie in circolo" e le reinterpretazioni contemporanee delle storie tramite fumetto e audio guide.

Un pomeriggio tra diverse generazioni a confronto. A Piazza al Serchio, presso il locale Museo italiano dell’immaginario folklorico, di cui è curatore il professor Umberto Bertolini, si è svolto infatti un incontro in attuazione al progetto formativo "Storie in circolo. Dalla memoria al digitale - generazioni insieme per "vivere" nel territorio", in cui i giovani, sia formatori che corsisti, hanno illustrato il percorso svolto durante i mesi estivi all’interno di tale iniziativa, realizzata dalle associazioni La Giubba e Compagnia Il Giunco, con interviste e colloqui sul territorio. "Per l’intero pomeriggio – spiega Bertolini - abbiamo dato ampio spazio allo scambio intergenerazionale fra i giovani volontari e gli anziani del territorio, che hanno raccontato le storie della tradizione orale del passato, i primi quelle che hanno raccolto tramite il lavoro di ricerca sul campo, i secondi quelle di cui hanno memoria. Abbiamo poi illustrato i risultati dei vari moduli formativi che i giovani hanno frequentato, grazie ai quali hanno potuto dare alle storie una reinterpretazione contemporanea attraverso il fumetto e le piattaforme per le audio guide dedicate ai percorsi turistici digitali". A tutti i presenti è stato offerto in don "Fole di Garfagnana", a cura di Umberto Bertolini.