Gattile, confronto sul futuro. Valorizzazione e potenziamento. Prima bozza del progetto

Incontro tra gli assessori Consani e Barsanti con i rappresentanti delle associazioni feline. Dopo eventuali modifiche e integrazioni, la stima per l’inizio dei lavori è la primavera del 2024.

Gattile, confronto sul futuro. Valorizzazione e potenziamento. Prima bozza del progetto

Gattile, confronto sul futuro. Valorizzazione e potenziamento. Prima bozza del progetto

L’incontro è servito per presentare la prima bozza di progetto. Al centro della riunione che si è svolta ieri in Comune, il Gattile di Pontetetto: è stata infatti presentata alle associazioni feline del territorio la prima bozza di progetto per la valorizzazione ed il potenziamento della struttura. "Diamo concretezza al costante dialogo con il volontariato felino della città - spiegano gli assessori Consani e Barsanti - : presto l’inizio dei lavori al gattile". In seguito ai diversi sopralluoghi, dati raccolti e report, accogliendo le istanze del volontariato felino cittadino, l’amministrazione comunale ha dato seguito all’impegno di garantire agli addetti ai lavori una struttura adeguata per la cura e l’accudimento dei gatti, con la presentazione della prima bozza di progetto di potenziamento della struttura, avvenuta ieri pomeriggio. Erano presenti per l’amministrazione gli assessori Cristina Consani e Fabio Barsanti, oltre ad alcuni funzionari degli uffici comunali per illustrare i dettagli del progetto e i rappresentanti delle associazioni feline del territorio.

La bozza del progetto sarà oggetto di ulteriori confronti, per eventuali modifiche o integrazioni nella pianificazione e sviluppo delle azioni. La consegna del progetto esecutivo è prevista entro la fine dell’anno, mentre per l’inizio dei lavori si stima primavera 2024. Il gattile di Pontetetto presenta infatti ad oggi, secondo le segnalazioni dei volontari e delle associazioni competenti, diverse criticità strutturali e non solo. All’inizio dei lavori presso il gattile saranno affiancate iniziative finalizzate al sostegno economico degli addetti ai lavori, per sterilizzazioni e medicazioni, oltre ad un tavolo di confronto costante con le realtà del territorio.

"Un forte segnale per tutti coloro che da anni dedicano tempo e risorse alla cura dei gatti - dichiarano Consani e Barsanti - . Sono infatti previsti 120mila euro di investimento volti al potenziamento, rinnovamento e valorizzazione della struttura. L’incontro di oggi rappresenta un importante passo verso l’inizio dei lavori ed ha lo scopo di intercettare eventuali modifiche, migliorie o integrazioni proposte per un progetto che mira nel breve termine ad aumentare funzionalità, servizi e utilizzo della struttura".