Lucca, 10 aprile 2017 - Tante persone rimandate indietro, sin dalle prime ore della mattina. Tanto malumore tra i lucchesi e sorpresa tra gli stranieri per le limitazioni previste per il G7 dei ministri degli esteri. I varchi di ingresso alla zona riservata della città sono stati presi d'assalto da tanta gente, una parte della quale era all'oscuro del G7 e che non ha mancato di protestare anche in modo acceso. Molti problemi sui pass, a iniziare da quelli per chi lavora nel centro storico, e attimi di nervosismo, come nel caso di un anziano signore che è voluto entrare a tutti i costi, e tra gli improperi, per recarsi in farmacia non avendo titolo di accesso. Ha tirato a diritto senza fermarsi e un volontario della Croce Rossa si è fatto carico di seguirlo sino a ricondurlo, una volta uscito dalla farmacia, fuori dalla zona vietata. Tanti i turisti che sprovvisti di un titolo di accesso si sono visti costretti a fare retromarcia in una città a tratti spettrale.