Fashion in Flair, Taglio del Nastro per la 14° Edizione a Lucca

Fashion in Flair, il salotto del ben fare, inaugura la sua quattordicesima edizione al Real Collegio di Lucca con 112 artigiani italiani selezionati. Una vetrina di alto artigianato Made in Italy, con abbigliamento, complementi d'arredo e prodotti gastronomici. Ingresso libero.

È il momento del taglio del nastro per la quattordicesima edizione di Fashion in Flair, il salotto del ben fare, inaugurato ieri al Real Collegio dagli assessori alla cultura Mia Pisano e al commercio Paola Granucci, insieme alla direttrice artistica della manifestazione, Ilaria Mari.

Sono 112 gli artigiani italiani selezionati per far parte di questa nuova edizione della speciale kermesse. Ha preso così il via l’appuntamento autunnale, inaugurato ieri con l’ufficiale taglio del nastro, alla scoperta di curiosi e particolari prodotti completamente Made in Italy.

Sotto ai suggestivi chiostri, insieme alle sale al pian terreno del Real Collegio, uno dei complessi monumentali più grandi e prestigiosi nel centro storico di Lucca, rendono l’edizione autunnale di Fashion in Flair un vero e proprio salotto. Il ben fare sembra davvero di casa a Lucca, l’appuntamento è fisso ormai da anni nel calendario del ‘Vivi Lucca’. Onore e rilievo per la città.

Una prestigiosa vetrina per gli artigiani italiani, rappresentanti dell’alto artigianato Made in Italy, ideata e promossa dall’Associazione Culturale "Eccellenti Maestrie", in collaborazione con il Comune di Lucca, e grazie al sostegno del Consiglio Regionale della Toscana e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Il Real Collegio con i suoi ampi spazi espositivi, diventa uno scenografico ed esclusivo salotto dedicato alla creatività e alla grande abilità artigianale italiana. Specchio non solo di bellezza, ma anche di particolarità, che ancora una volta assumerà le forme di oggetti unici di moda, arte e design, per regalare ad un sostanzioso pubblico in crescita un evento dal sapore unico. Fino a domani è obbligatorio lo shopping.

Così da scoprire le proposte moda Autunno-Inverno, e per acquistare abiti e accessori donna, uomo e bambino, frutto di lavorazioni artigianali uniche, tipiche e molto di tendenza.

Abbigliamento, borse, scarpe, cappelli e foulard, insieme a gioielli, profumi e prodotti per il corpo.

Accanto a loro, complementi d’arredo per la casa: biancheria, tovaglie e tessuti, oggetti in vetro e ceramiche artistiche dipinte a mano; candele e profumatori per ambienti. Inoltre sono presenti anche gli ‘artigiani del gusto’ con le loro prelibatezze gastronomiche, protagonisti dell’area food&drink.

La formula ‘ingresso libero’ permetterà, come sempre, ai visitatori di fare più visite durante i tre giorni della mostra-mercato.

Rebecca GrazianO