Molti hanno deciso di vaccinarsi dopo le nuove regole sul “super green pass“
Molti hanno deciso di vaccinarsi dopo le nuove regole sul “super green pass“
L’obbligo vaccinale scattato per tutti gli over 50 e la necessità del “super green pass“ stanno dando frutti concreti: ieri sono state infatti ben 200 le persone che hanno chiesto di vaccinarsi immediatamente con la prima dose, approfittando dell’opportunità di accesso libero al Campo di Marte, senza prenotazione. “Effettivamente stiamo riscontrando un deciso incremento di richieste di prime dosi, ma anche di terze dosi, proprio in conseguenza dell’introduzione del green pass rafforzato”, fa sapere il...

L’obbligo vaccinale scattato per tutti gli over 50 e la necessità del “super green pass“ stanno dando frutti concreti: ieri sono state infatti ben 200 le persone che hanno chiesto di vaccinarsi immediatamente con la prima dose, approfittando dell’opportunità di accesso libero al Campo di Marte, senza prenotazione.

“Effettivamente stiamo riscontrando un deciso incremento di richieste di prime dosi, ma anche di terze dosi, proprio in conseguenza dell’introduzione del green pass rafforzato”, fa sapere il dottor Luigi Rossi, dirigente Asl zona distretto Piana.

Una nuova stretta nella direzione della più ampia immunità di gregge per cercar di far fronte alla decisa avanzata del contagio che prosegue giornalmente, in provincia, a tre zeri.

Quindi oltre ai 1.200 vaccini quotidiani programmati all’hub del Campo di Marte attraverso le prenotazioni sul portale, si aggiungono anche quelli in accesso diretto, mentre proseguono a pieno ritmo anche quelli in età pediatrica.

L’Asl Toscana Nord Ovest fa sapere che le vaccinazioni complessivamente effettuate nell’ambito della Piana Lucchese (dato aggiornato al 10 gennaio) sono a quota 132.942 per quanto riguarda le prime dosi, 120.924 per le seconde dosi, infine 65.124 per le terze dosi. La percentuale di persone con età superiore ai 5 anni che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente dell’ 84.9%. Questo anche il numero delle terze dosi somministrate nella settimana dal 4 al 10 gennaio 2022: 7.651. Queste infine le prime dosi somministrate, sempre nella settimana dal 4 al 10 gennaio 2022, ai bambini: 662.

Vaccini a pieno ritmo anche in Valle del Serchio: dove, sempre a lunedì 10 gennaio, sono 31.563 le prime dosi somministrate, 28.630 le seconde dosi, 19.359 le terze dosi. In questo caso la percentuale di persone con età superiore ai 5 anni che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente dell’ 84.8%. Questo anche il numero delle terze dosi somministrate nella settimana dal 4 al 10 gennaio in Valle del Serchio 2.373, mentre quelli per i bambini sono state 79.

Quindi si sta virando decisamente verso il 90 per cento della popolazione protetta da vaccino, una corsa contro il tempo - per cercare di calmierare questa nuova consistente ondata di contagi - a cui stanno offrendo un contributo essenziale anche le farmacie. Per chi lo volesse, è possibile seguire in tempo reale l’andamento della campagna di vaccinazione anti-Covid, avviata in Toscana il 27 dicembre 2020, grazie al portale web regionale https:vaccinazioni.sanita.toscana.it, on line dal 7 gennaio 2021.

L.S.