La protesta
La protesta

Lucca, 20 maggio 2019 - Un fiume di protesta per lanciare un segnale forte e chiaro. I dipendenti del Gruppo Banco Bpm della Toscana hanno manifestato questa mattina per le strade del centro di Lucca. Obiettivo: mettersi al fianco dei clienti che chiedono il rimborso integrale dell’investimento in diamanti e dissociarsi  dal caso che ha portato alla scoperta di presunte truffe negli investimenti proposti attraverso il tramite di due società finanziarie. Il corteo è partito alle 10,30 in piazza Santa Maria fino a piazza San Giusto, sede della banca.

Nonostante il brutto tempo, in tanti si sono riversati in strada, tra dipendenti, sindacati e casi di persone che sarebbero stati truffati. "Ci vuole rispetto per lavoratori e clienti. Dopo quanto accaduto - dicono i sindacati - chiediamo quindi che la Banca rimborsi integralmente gli investimenti in diamanti, dietro il ritiro delle pietre o loro certificati, come stanno facendo altri importanti Gruppi bancari coinvolti in questa vicenda".